Giovedì, 13 Maggio 2021
Economia

Bper, cartellino rosso a Samorì: non è più socio della banca

L'avvocato ha ricevuto una lettera di espulsione dal libro soci. Il provvedimento, adottato all'unanimità dal cda della banca, risponde alla campagna che Samorì sta conducendo già da diversi mesi, prima ancora dell'assemblea con rissa del 15 aprile scorso

Ieri si  è aggiunto un altro capitolo nell'eterna disfida tra la Banca Popolare dell'Emilia Romagna e l'Avvocato Gianpiero Samorì: l'ex esponente dei Circoli del Buon Governo, assieme alla moglie e ad altri due soci della Bper, hanno ricevuto una lettera di espulsione dal libro soci.

La decisione è stata presa venerdì scorso all'unanimità dal consiglio d'amministrazione che, dalla sua, ha usato la forza del regolamento: infatti, l'articolo 15 dello statuto prevede la possibilità di espellere "coloro i quali si siano resi responsabili di atti dannosi per l'interesse o per il prestigio della società".  Facile intuire i riferimenti del provvedimento: da marzo 2009, Samorì è proprietario di un mini-regno mediatico che ha sempre utilizzato per imbastire le sue campagne contro l'attuale dirigenza Bper con attacchi pressoché giornalieri. Ultimo capitolo della telenovela, l'assemblea dei soci del 15 aprile sfociata in rissa con tanto di intervento della Digos per l'acquisizione di foto e filmati dell'accaduto.

Ora Samorì, espulso assieme alla sua compagna Monica Bartolucci e ad altri due soci, avrà due strade per ricorrere contro la sanzione: la prima è quella di rivolgersi ai probiviri della Banca che avranno tempo 30 giorni per dare il loro responso di conferma o di annullamento dell'espulsione. L'altra strada che più probabilmente sarà intrapresa, però, è quella di rivolgersi direttamente al tribunale ordinario. Qui Samorì potrebbe ricorrere anche all'articolo 700 chiedendo una immediata sospensiva dell'atto, dando via ad una nuova battaglia (stavolta giudiziaria) che non farà prigionieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bper, cartellino rosso a Samorì: non è più socio della banca

ModenaToday è in caricamento