rotate-mobile
Economia

Cala la disoccupazione in Emilia-Romagna e a Modena aumentano i posti di lavoro

Arriva un segnale positivo dal mondo del lavoro in Emilia-Romagna, infatti la disoccupazione è sceso al 6,7% e a Modena aumentano i posti di lavoro. Infatti solo nove mesi fa era intorno al 7,8%

Arriva un segnale positivo dal mondo del lavoro in Emilia-Romagna, infatti la disoccupazione è sceso al 6,7% e a Modena aumentano i posti di lavoro. Infatti solo nove mesi fa era intorno al 7,8%. Il quadro complessivo si avrà solo nei prossimi mesi, accompagnato da un tasso di occupazione che si attesta al 67,1 per cento (contro una media italiana del 56,7). Il tasso di disoccupazione registrato in regione oggi è pari a quello della Lombardia e tra i più bassi a livello nazionale (la media nazionale è del 10,6 per cento).

A MODENA. Per quanto riguarda il Comune di Modena, è possibile fornire alcuni dati in particolare per quanto riguarda gli avviamenti al lavoro che risultano in crescita dell’8 per cento circa rispetto all’anno precedente: nel 2015 sono infatti 58mila 312 le persone che hanno firmato un contratto di lavoro, contro le 53mila 537 del 2014. Più numerose le donne (30mila 699) rispetto agli uomini (27mila 613). I contratti di lavoro a tempo indeterminato avviati nel 2015 crescono in percentuale maggiore rispetto a quelli a tempo determinato. I tempi indeterminati passano dai 10mila 603 del 2014 ai 13mila 925 del 2015, con un aumento del 25,2 per cento, mentre i contratti a termine passano dai 42.934 del 2014 ai 44. 387 del 2015, con una crescita del 3,2 per cento.

CAPORIONI: "UN MERCATO DEL LAVORO CHE RICOMINCIA A MUOVERSI".   “Questi primi dati descrivono un mercato del lavoro che finalmente ricomincia a muoversi - commenta l’assessora al Lavoro e alla Formazione professionale del Comune di Modena Ingrid Caporioni - sono segnali positivi, pur se tenui, che speriamo saranno confermati dai dati definitivi dell’Istat nei prossimi mesi, che ci permetteranno anche di fare un’analisi più approfondita della qualità del cambiamento". 

Ha poi spiegato l'assessora: "A ripresa economica sarà reale infatti solo con una significativa ripresa dell’occupazione. E hanno questo obiettivo– prosegue l’assessora – le azioni del Comune per lo sviluppo dell’R-Nord come un polo per startup e la nuova imprenditorialità, il Tavolo per la Crescita e il rapporto sempre più stretto con Università e imprese, per sfruttare le potenzialità del territorio trasformandole in opportunità di impresa e di lavoro stabile e qualificato. Una determinazione a non arrendersi e a sviluppare la propria formazione e conoscenza che è in sintonia con la Fiera che presentiamo oggi”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cala la disoccupazione in Emilia-Romagna e a Modena aumentano i posti di lavoro

ModenaToday è in caricamento