rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Economia

Acconciatura ed estetica, fatturati più che dimezzati in pandemia. Ma si investe

Un’indagine di CNA sulle strategie adottate dalle imprese del settore per contrastare le difficoltà dell’ultimo biennio

"Criticità, ma anche voglia di reagire". È il quadro che emerge dall'indagine di Cna tra le imprese di acconciatura ed estetica associate, coinvolgendo anche 500 aziende modenesi. Le imprese che dichiarano di aver chiuso il 2021 con un fatturato inferiore a quello del periodo pre-pandemico sono il 61,4%, a fonte di un 6,6% che ha addirittura fatto meglio rispetto al 2019. Tra gli altri aspetti che spiccano dallo studio, si nota che, pur in un quadro di incertezza e aggravio di costi, le imprese si mostrano intenzionate ad avviare "azioni di rafforzamento" della loro offerta e della loro capacità competitiva. L

a metà degli operatori intende "aumentare lo standard dei servizi offerti" e il 42% vuole dedicare "maggiore attenzione alla sfera del marketing". Solo il 12,3% delle imprese si dichiara al momento privo di strategie definite. + In materia di investimenti, in particolare nel marketing e nella gestione dei clienti, l'81,3% dice di essere attivo sui social network, il 43,2% dispone di un sito internet aziendale e il 37,3% utilizza specifici software o applicazioni nelle relazioni con i clienti. Al netto della formazione (ritenuta "un asset fondamentale" dalla maggioranza degli intervistati), tra l'altro, un imprenditore del settore benessere su cinque quote vuole continuare a investire, dal rinnovo locali all'acquisto di nuove attrezzature e macchinari.

"Sono numeri- commenta Marcello Montorsi, presidente della Cna modenese della categoria- che testimoniano l'orientamento al cliente che da sempre caratterizza l'attività delle nostre imprese. Anche le previsioni di investimento sono orientate in questa direzione, vale a dire la creazione di un legame sempre più forte con la clientela". (DIRE)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acconciatura ed estetica, fatturati più che dimezzati in pandemia. Ma si investe

ModenaToday è in caricamento