rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia Carpi

Carpi, crisi Cmb: cassa integrazione straordinaria per 262 lavoratori

È questo quanto definito nel verbale d'accordo siglato in seguito all'incontro che si è svolto oggi in Regione tra i rappresentanti delle istituzioni, i vertici aziendali e i rappresentanti dei lavoratori e i sindacati di categoria

Cassa integrazione straordinaria per 262 lavoratori della CMB Cooperativa Muratori e Braccianti di Carpi. È questo quanto definito nel verbale d’accordo siglato in seguito all’incontro che si è svolto oggi a Bologna in Regione tra i rappresentanti delle istituzioni, i vertici della Cmb e i rappresentanti dei lavoratori e i sindacati di categoria.

Durante la Cigs - che scatterà dal 1 marzo prossimo – i lavoratori interessati verranno sospesi a zero ore e si attuerà una rotazione del personale dove consentita dalle esigenze tecnico-produttive per figure di analoga professionalità. I criteri per la rotazione saranno individuati demandando a successivi accordi con le Rsu. Non sarà interessato dalla rotazione il personale diretto alla produzione soggetto di responsabilità economiche e in materia di sicurezza (come direttori di cantiere, responsabili o addetti alla contabilità).

Le parti hanno, inoltre, convenuto di procedere, su richiesta di una delle stesse, ad incontri periodici di verifica per esaminare l’evoluzione del mercato e la situazione aziendale con particolare attenzione ai livelli occupazionali. Previsti anche incontri periodici, in sede aziendale, per una verifica complessiva in merito all’andamento degli strumenti previsti dall’accordo raggiunto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi, crisi Cmb: cassa integrazione straordinaria per 262 lavoratori

ModenaToday è in caricamento