Martedì, 22 Giugno 2021
Economia

Nasce la Academy Centrum: laboratorio per diffondere la cultura della sicurezza

Forte di una esperienza trentennale, l’azienda di Carpi ha creato una struttura apposita per la formazione, che si affianca all’impegno nelle scuole e al sostegno della preparazione universitaria

Investire sulla formazione: è questo l’obiettivo 2021 di Centrum, azienda carpigiana specializzata nel settore della sicurezza per aziende, attività commerciali e privati. Centrum ha infatti creato una vera e propria Academy, che si pone come obiettivo la diffusione della cultura della sicurezza.

“Coinvolgeremo in primis le risorse interne, permettendo ai nostri dipendenti di acquisire ulteriore professionalità da mettere al servizio della clientela”, spiega il Direttore Generale Giacomo Ferraresi, “poi metteremo a disposizione la struttura per corsi di formazione sempre più qualificati rivolti a terzi, partner o installatori. Il nostro obiettivo è fare cultura della sicurezza; il settore sta mutando e le normative sono in via di aggiornamento, in primis la regolamentazione dei sistemi di rivelazione incendio e la relativa manutenzione periodica di legge. Fare cultura è quindi diventato un obbligo, e la responsabilità primaria del ns. ruolo di consulenti.”

L’attenzione di Centrum si rivolge anche al mondo scolastico, nel solco di una esperienza iniziata già diversi anni fa attraverso la collaborazione con l’Itis di Carpi, realtà con la quale organizza percorsi di formazione legati all’alternanza scuola/lavoro. “Anche in questo anno così complicato non abbiamo smesso di credere in questa collaborazione ed abbiamo accolto in azienda giovani studenti coinvolgendoli in un processo di acquisizione di competenze che potrà essere loro molto utile”.

Proprio in questa direzione la vera novità del 2021 è la decisione di Centrum di istituire due borse di studio che copriranno il primo anno di iscrizione alla facoltà di ingegneria elettronica di Unimore: ciò avverrà in seguito ad un concorso nel quale gli studenti stessi gareggeranno sullo studio e la realizzazione di un vero e proprio progetto incentrato su tematiche elettroniche connesse al mondo dei sistemi di sicurezza. Questo ulteriore tassello testimonia la volontà dell’azienda di stimolare nel territorio la crescita di cervelli capaci di apportare un importante contributo sotto il profilo dell’innovazione tecnologica.

Andrea Guandalini - Socio e responsabile commerciale – spiega: “Il nostro lavoro quotidiano consiste nel progettare e installare impianti anti-intrusione e nulla di ciò che facciamo potrebbe essere realizzato senza l’apporto della tecnologia, senza l’analisi dei dati e senza i sistemi di controllo che ci permettono di tenere al sicuro i nostri clienti, perciò investiamo sul futuro degli ingegneri del territorio. Le tecnologie sul mercato stanno attraversando un upgrade importante e trasversale, i sistemi sono sempre più informatizzati e predisposti ad una gestione remotizzata e fruibile tramite i moderni devices; inoltre è in atto una vera e propria migrazione verso piattaforme di centralizzazione degli apparati e di tutta la gamma di dati ed informazioni che questi ultimi costantemente forniscono.”

Nel 2020 si è anche completato il ricambio generazionale con l’ingresso in azienda della terza generazione della famiglia Guandalini; accanto al direttore tecnico e fondatore Remo Guandalini è infatti arrivato il nipote Matteo - social meda manager e data analyst, figlio di Andrea - un segno di continuità che spinge nel futuro l’azienda fondata a Carpi nel 1993. Continuità che si rispecchia anche nella presenza tra i titolari di Giacomo Grazioli - Socio e co-responsabile commerciale - e del fratello Giulio - agente di vendita - figli dell’altro socio fondatore dell’azienda.

Il 2021 sarà inoltre l’anno del consolidamento della collaborazione con CyberKube - partner che ha permesso a Centrum di entrare a pieno titolo nel campo della sicurezza informatica e della protezione dei dati - un tema imprescindibile per tutte le aziende chiamate a gestire l’aumento esponenziale di smart e home working. “Fornire sicurezza a 360 gradi è il nostro scopo principale”, chiosa Grazioli, “e non potevamo non fornire ai clienti la protezione delle informazioni più sensibili che oggi devono essere gestite giocoforza anche lontano dalla sicurezza dei server aziendali”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce la Academy Centrum: laboratorio per diffondere la cultura della sicurezza

ModenaToday è in caricamento