rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Economia Serramazzoni

Ceramica Progres, tavolo di concertazione convocato per il 21 novembre

Saranno presenti alla riunione anche i rappresentanti dei Comuni di Pavullo e Serramazzoni. L'assessore Ceretti: "La perdita di posti di lavoro in piccole comunità ha un impatto ancora più forte che altrove"

Saranno presenti anche i Comuni di Pavullo e Serramazzoni alla riunione del tavolo di concertazione provinciale convocato il 21 novembre prossimo per analizzare la situazione della Ceramica Progres, dopo l’annuncio della messa in liquidazione dell’azienda. La presenza degli enti locali, oltre ai rappresentanti della proprietà e ai sindacati, "è stata espressamente richiesta dai sindaci del territorio – spiega l’assessore provinciale alle Politiche del lavoro, Cristina Ceretti – perché la perdita di posti di lavoro in piccole comunità ha un impatto ancora più forte che altrove, e per le zone montane il problema della riconversione dei lavoratori è estremamente complesso. Proprio per questo – conclude Ceretti - la Provincia si è immediatamente attivata per costruire il percorso tecnico di confronto tra azienda e parti sociali, con l’auspicio che si possa trovare la soluzione meno impattante per risolvere le difficoltà dell’azienda".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceramica Progres, tavolo di concertazione convocato per il 21 novembre

ModenaToday è in caricamento