rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Economia

Maranello: turismo dalla Cina, corso per gli operatori

Primo incontro rivolto alle attività cittadine per migliorare l'accoglienza dei turisti cinesi. In maggio due seminari di approfondimento

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Mentre la Ferrari è impegnata sul circuito di Shangai nel Gran Premio di Formula 1 della Cina, Maranello si appresta ad accogliere i turisti cinesi nel migliore dei modi. È questo infatti l'obiettivo del corso rivolto agli operatori maranellesi del turismo e dell'accoglienza (agenzie, alberghi, ristoranti, bar, commercianti) proposto dal Comune di Maranello nell'ambito del progetto "Chinese Friendly Italy", il network italiano di operatori turistici interessati ad accreditarsi presso il turismo proveniente dalla Cina quali "Amici della Cina". Il corso, coordinato dal Prof. Giancarlo dall'Ara, esperto di marketing turistico, è stato presentato alla biblioteca Mabic lo scorso 11 aprile agli operatori in un incontro introduttivo, e vedrà due seminari di approfondimento organizzati il 15 e 29 maggio allo Spazio Culturale Madonna del Corso. Da alcuni anni il turismo cinese è in forte aumento e Maranello - forte di una attrattività legata al mito Ferrari e alle eccellenze ambientali, storiche ed enogastronomiche del territorio - può rappresentare una meta di interesse, anche in vista dell'EXPO 2015 e del notevole afflusso di turismo che l'evento porterà in Italia. Con il corso proposto gratuitamente agli operatori cittadini il Comune di Maranello intende offrire alle attività del proprio territorio la possibilità di prendere parte ad alcune giornate di formazione con informazioni e strumenti dedicati in modo specifico al turismo cinese. L'idea del progetto è che possedere alcune competenze specifiche può favorire Maranello fra le tante possibili destinazioni, a partire proprio da una preparazione in grado di offrire adeguati standard di qualità sulla base delle peculiari esigenze degli ospiti cinesi. Secondo previsioni recenti, il turismo outbound cinese diventerà presto uno dei più grandi al mondo, producendo entro il 2020 100 millioni di turisti all'estero. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maranello: turismo dalla Cina, corso per gli operatori

ModenaToday è in caricamento