Giovedì, 29 Luglio 2021
Economia

CNA: dal 2008 raddoppiati i commercianti stranieri

CNA ha condotto un'indagine sui propri associati stranieri: oltre alla crescita esponenziale che si è avuta negli ultimi tre anni, emergono alcune caratteristiche interessanti all'interno dei vari gruppi di provenienza

Da un'attenta analisi, sebbene non esaustiva, di CNA emerge che sono sempre più numerosi i cittadini stranieri che aprono attività commerciali: più di un operatore del commercio su dieci è straniero, per la precisione il 10,8% degli imprenditori associati a CNA.COM Modena. Il gruppo più numeroso è quello cinese (29% dei commercianti stranieri), seguito da Marocco (7,5%), Romania (6,9%) e Germania (6%). Le attività sono le più diverse: dalla ristorazione alla vendita di abbigliamento al dettaglio, dall’ingrosso di materie prime al commercio ambulante di alimenti.

Nonostante la grande diversità quindi di settori, è possibile comunque riscontrare alcuni dati ulteriori: gli imprenditori cinesi in Italia sono particolarmente interessati ad aprire o rilevare attività come bar e ristoranti (alcuni dei quali giapponesi). L’attività dei pubblici esercizi pare anche apprezzata dai modenesi, se si pensa che è stata una ristoratrice cinese ad aggiudicarsi il recente premio per il miglior gnocco fritto. Importante è anche la presenza di imprenditori cinesi nel commercio all’ingrosso del settore tessile. I marocchini prediligono esercizi alimentari al dettaglio o all’ingrosso; gli imprenditori provenienti dall’Europa dell’Est sono invece specializzati in prodotti di profumeria e per la cura del corpo. Quanto a tedeschi, francesi, svizzeri, britannici e anche nordamericani, le attività aperte più frequentemente a Modena sono quelle di mediazione finanziaria o edilizia, ingrosso di macchinari e materie prime. Modena in particolare è ritenuta una buona zona in cui fare affari dai grossisti stranieri di carni, dai commercianti di macchinari e di componenti per la meccanica, della ceramica e del tessile.


Il numero totale degli imprenditori stranieri nel settore del commercio iscritti a CNA.COM è più che raddoppiato negli ultimi due anni e mezzo: un dato di crescita che dimostra due cose: da un lato l’aumento del numero di stranieri che decidono di aprire un’attività o mettersi in proprio; dall’altro, la maggiore sensibilità degli imprenditori stranieri nei confronti delle associazioni di rappresentanza come CNA; ciò dimostra la volontà di questi imprenditori di entrare pienamente a far parte della struttura economica e sociale del territorio, unendosi a tante imprese italiane nella condivisione di un percorso di tutela collettiva, crescita e rispetto delle regole.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CNA: dal 2008 raddoppiati i commercianti stranieri

ModenaToday è in caricamento