Amarezza di Cna: "Tutti gli investimenti dei ristoratori sono stati inutili"

L'associazione critica le misure del Dpcm. Anche sul trasporto pubblico attacca: "Ci sono bus delel compagnie private pronti, ma nessuno chiama"

"E' difficile comprendere" la logica della chiusura alle 18 delle attività di ristorazione e della chiusura di palestre e centri benessere: "Stiamo parlando di imprese che hanno investito nel rispetto delle procedure anti-Covid. In un decreto il Governo ha addirittura previsto un credito d'imposta dell'80% per interventi strutturali in questa direzione. Ora questi investimenti, ma anche quelli più semplici come le macchine per la sanificazione, rischiano di essere inutili, o quasi. Definire un termine cosi' drastico significa anche ammettere l'incapacità di attivare attività di controllo".

Lo segnala Cna a Modena, facendo il punto sulle attività artigiane più colpite dopo il nuovo Dpcm. Per Cna, risulta "difficile da comprendere anche la chiusura delle attività culturali come teatri e cinema, dove il distanziamento puo' essere praticato e, ribadiamo, controllato". In sostanza, allora, ecco la ricetta dell'associazione per evitare un'altra moria di aziende: prolungamento della cassa integrazione, risorse a fondo perduto per compensare la perdita di fatturato, compensazioni economiche per gli affitti, pace fiscale.

L'associazione modenese affronta anche il tema del trasporto pubblio: "Continua ad esserci la disponibilità di mezzi privati, perchè non coinvolgerli nel trasporto delle persone, a cominciare da studenti e lavoratori? Perchè non raddoppiare le corse, almeno dai Comuni ex capo comprensorio, riducendo la pressione sul trasporto pubblico? Noi riteniamo che sia molto più utile ed etico pagare le imprese per un servizio di pubblica utilità, piuttosto che pensare a 'ristori', un termine che non piace in primis agli imprenditori".

(DIRE)

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, si conferma il calo in regione. Ma anche oggi 50 decessi

  • Rallentano contagio e ricoveri in provincia di Modena. 11 decessi

  • Covid. Contagi stabili in regione, ma record di decessi. Modena scende

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

Torna su
ModenaToday è in caricamento