menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Packaging sostenibile, Conai premia lo stabilimento di Smurfit Kappa di Camposanto

Il riconoscimento istituito dal Consorzio Nazionale Imballaggi per l’ecodesign è stato assegnato alla soluzione realizzate per l’azienda alimentare Bottoli.

Smurfit Kappa Italia, multinazionale leader del packaging a base carta, si aggiudica due dei premi messi in palio da Conai, il Consorzio Nazionale Imballaggi, per valorizzare la sostenibilità ambientale degli imballi. A contendersi il montepremi di 500.000 euro sono stati 160 casi, frutto di una selezione che è partita da un totale di 289 soluzioni presentate, in crescita rispetto al 2019 nonostante l’emergenza sanitaria e il lockdown, segno che le aziende italiane hanno sempre più voglia di green e che il loro sguardo di lungo periodo non rinuncia a essere sostenibile.

Le innovative soluzioni Smurfit Kappa sono state realizzate dai team di Camposanto e di Pastrengo (Verona) rispettivamente per le aziende Bottoli e Carima.

Famosa per le schiacciatine, gli sfiziosi snack croccanti, la mantovana Bottoli ha richiesto a Smurfit Kappa un packaging che riuscisse a raggiungere tre obiettivi: ridurre lo spazio a magazzino per stoccare le scatole in attesa della produzione, tagliare i tempi di confezionamento, creare una linea di imballi riconoscibili a scaffale, facili e veloci da aprire per gli operatori della grande distribuzione. La soluzione creata da Smurfit Kappa passa da una scatola composta da due pezzi a una scatola unica di tipo wrap shelf ready packaging: un solo fustellato di cartone che avvolge e fascia il contenuto ma è anche adatto all’esposizione sul punto vendita. Un’innovazione che ha portato una riduzione del peso del packaging secondario pari all'8,5%; inoltre, il nuovo imballo elimina un passaggio di trasformazione con benefici in termini logistici, di processo e un risparmio energetico.

Infatti, grazie a un software specifico, Smurfit Kappa è in grado di calcolare l’impatto che il nuovo imballo avrà sull’ambiente attraverso una serie di parametri come le ridotte emissioni di CO? e la riduzione degli scarti. All’azienda chimica milanese Carima, specializzata in lubrificanti per la posa di cavi in fibra ottica, il team Smurfit Kappa di Pastrengo ha proposto un nuovo imballo che passa da una scatola in cartone ondulato a doppia onda con uso di carte vergini a una scatola a onda singola con uso di carta 100% riciclata, garantendo la stessa robustezza e resistenza. Un risultato ottenuto tramite l’uso di software specifici che analizzano la catena logistica del cliente - dallo stoccaggio in magazzino al trasporto via mare – con la possibilità di variare i parametri di umidità o capire se la composizione è adatta agli ambienti refrigerati. Dall’elaborazione dei dati si arriva alla definizione della carta e dell’imballo più adatti evitando così l’over packaging poco amico dell’ambiente senza correre il rischio dell’under packaging a scapito della robustezza. Numerosi i vantaggi della nuova soluzione: a parità di design una riduzione del 16,2% del peso, una riduzione di spazio e costi sia in magazzino che in trasporto del 15%. E anche in questo caso un significativo abbattimento delle emissioni di CO?.

“Il premio Conai ci rende molto orgogliosi – commenta Gianluca Castellini, CEO di Smurfit Kappa Italia – e ci fa piacere condividerlo con i nostri clienti, nostri partner nella continua ricerca di soluzioni più sostenibili, più facili da smaltire e da riciclare. Al di là del riconoscimento al nostro lavoro, vediamo come le aziende siano sempre più consapevoli dell’importanza del packaging in una visione di business più responsabile. E questo senza dubbio grazie anche all’attività di Conai mirata a un interesse collettivo, quello di un ambiente migliore in cui vivere”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione da lunedì

Attualità

Zona arancione, cosa cambia da lunedì 12 aprile a Modena

Attualità

Focolaio covid all'Ospedale di Sassuolo, positivi 15 pazienti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento