rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Economia Stadio Braglia / Viale Gaetano Storchi, 2

Economia, torna l'annuale convegno per ricordare Marco Biagi

La Fondazione Marco Biagi e l'Università di Modena e Reggio Emilia ricordano il professore scomparso per mano delle Brigate Rosse 12 anni fa. “Labour and social rights: an evolving scenario” è il tema scelto per una due giorni che si terrà il 18 e 19 marzo

Tra qualche giorno ricorre il dodicesimo anniversario dell’assassinio del professor Marco Biagi, il giuslavorista dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, caduto il 19 marzo 2002. Come ogni anno l’Ateneo, dove Biagi ha insegnato ininterrottamente nel corso della sua carriera accademica, il Dipartimento di Economia e la Fondazione universitaria che porta il suo nome, presieduta dalla moglie Marina Orlandi Biagi, lo ricorderanno con un convegno internazionale che vuole approfondire argomenti e sollecitazioni in materia di diritto del lavoro e relazioni industriali, di cui il docente è stato appassionato e fecondo studioso.

“Labour and social rights: an evolving scenario” (Lavoro e diritti sociali: uno scenario in evoluzione) è il tema scelto da portare quest’anno alla riflessione - come sempre – di esperti, colleghi e docenti di fama internazionale. “La riflessione che il convegno intende promuovere – spiegano gli organizzatori - prende le mosse dalla constatazione che, con l’inasprirsi della crisi economica, il radicamento delle relazioni di lavoro nelle istanze sociali di tutela risulta per più versi essere messo in discussione. Gli interpreti si trovano così davanti ad un bivio. Da un lato vi sono i fautori del riassorbimento della materia all'interno di ambiti più generali o neutri, dall'altro i difensori dell'assetto tradizionale, eventualmente riformato in funzione di una mutata configurazione degli interessi sottesi al rapporto tra i fattori della produzione”.

L’appuntamento a Modena presso l’Auditorium della Fondazione Marco Biagi (Largo Marco Biagi 10) si aprirà martedì 18 marzo 2014 alle ore 9.15 con i saluti delle autorità. Le due intense giornate di lavori saranno organizzate per sessioni. La prima, che occuperà tutta la giornata di martedì 18 marzo, proseguendo nel pomeriggio con due sessioni parallele dalle 14.30 alle 18.00, su “Driving forces in changing employment relationships” (I fattori del cambiamento nelle relazioni di lavoro) seguirà la cerimonia di apertura e sarà presieduta dal prof. Tiziano Treu dell’Università Cattolica di Milano (Italia) e introdotta dal prof. Riccardo del Punta dell’Università di Firenze. 

La seconda sessione su “Values and interests in the employment relationship” (Valori e interessi nelle relazioni di lavoro), che si svolgerà mercoledì 19 marzo, occupando la mattinata (9.30 – 13.00), sarà presieduta dal prof. Roger Blanpain dell’Università di Leuven (Belgio) e Tilburg (Olanda) e ruoterà attorno al contributo del prof. Edoardo Ales dell’Università di Cassino. Nel pomeriggio della stessa giornata, dalle 14.30 alle 18.00, si terrà la terza sessione, coordinata dal prof. Manfred Weiss dell’Università J. W. Goethe di Francoforte (Germania), che riguarderà “Legal theory and the sources of the employment relationship” (Teoria giuridica e fonti delle relazioni di lavoro) e che sarà affidata ad una presentazione introduttiva della prof.ssa Catherine Barnard dell’Università di Cambridge (Regno Unito). Concluderà i lavori della due giorni modenese la prof.ssa Janice Bellace della Wharton School dell’Università di Pennsylvania a Filadelfia (Stati Uniti).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Economia, torna l'annuale convegno per ricordare Marco Biagi

ModenaToday è in caricamento