rotate-mobile
Economia Zona Fiera

Crisi Antenna 1, “Salvaguardare la pluralità dell’informazione”

I parlamentari modenesi del Pd, contattati da una parte del personale, si fanno portavoce della preoccupazione dei lavoratori della storica emittente televisiva modenese Antenna 1 che, notizie interne, danno a rischio chiusura imminente

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

“Apprensione per il futuro professionale del personale, ma anche grande preoccupazione per la salvaguardia della pluralità dell’informazione locale”: è quanto espresso dai parlamentari modenesi del Pd Davide Baruffi, Carlo Galli, Manuela Ghizzoni, Edoardo Patriarca, Giuditta Pini, Matteo Richetti e Stefano Vaccari circa le nuove voci di una possibile chiusura, a breve, della sede modenese di Antenna 1, emittente del gruppo televisivo E’-tv.

“La situazione per i giornalisti, i tecnici e gli amministrativi, in questi ultimi anni, è stata sempre più precaria. L’impegno delle istituzioni regionali ha permesso che fossero garantiti ammortizzatori sociali in grado di salvaguardare i posti di lavoro nell’attesa che la proprietà potesse mettere in piedi un ragionevole piano di rilancio dell’emittente. Auspichiamo che i sacrifici di questi anni non vengano vanificati da una decisione che avrebbe pesanti effetti non solo sulla vita dei tanti dipendenti e collaboratori, ma che finirebbe anche con l’impoverire il panorama dell’informazione locale”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi Antenna 1, “Salvaguardare la pluralità dell’informazione”

ModenaToday è in caricamento