rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Economia

Crisi, il periodo nero delle agenzie immobiliari: 67 chiuse in un anno

Una flessione del 13% in provincia, in uno dei settori maggiormente colpiti dalla crisi economica. Ma tra chi sopravvive c'è una novità: una su quattro è gestita da donne

Crollano a Modena e provincia le agenzie immobiliari, anche se aumentano quelle condotte dalle donne. Intanto, nel 2014 si segnala la chiusura di 67 attività, "un crollo mai registrato nell'ultimo decennio", dice Confesercenti. Stando ai dati della Camera di commercio elaborati da Anama Confesercenti, il numero di agenzie e' infatti sceso nel 2014 a 443, contro le 510 del 2013. In termini percentuali la flessione e' del 13%. 

Negativo poi anche il saldo di iscrizioni e cessazioni: le nuove agenzie iscritte risultano 32 (nel 2013 erano state 69), mentre le cessate 50 (44 nel 2013): 18 attività in meno. Sorprende pero', dice l'associazione, il dato relativo alle imprese condotte da donne che aumentano, leggermente, rispetto alle maschili: le aziende 'rosa' rappresentano ora più del 25% del totale, contro il 24% circa dell'anno precedente.

"E' emerso con chiarezza - spiega Isa Tosi, responsabile del coordinamento di imprenditoria femminile di Confesercenti - come questa professione, nonostante le oggettive difficoltà del momento economico, si coniughi meglio al femminile per alcune doti peculiari delle donne: maggiore capacita' di ascolto delle esigenze della clientela, migliore propensione alle relazioni interpersonali e soprattutto una superiore capacita' di adattamento ai cambiamenti dettati dalla crisi". (DIRE)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi, il periodo nero delle agenzie immobiliari: 67 chiuse in un anno

ModenaToday è in caricamento