rotate-mobile
Economia

Dati sul riciclaggio di denaro, male l'Emilia e Modena

Sos della Cgil dopo la presentazione dei dati di Bankitalia: "La nuoave giunta regionale intervenga immediatamente"

"Una sede estremamente qualificata nei primi 100 giorni di governo" contro il riciclaggio. La sollecita la Cgil, da Modena, all'ormai prossima giunta regionale. A preoccupare sono i dati sul primo semestre 2014 dell'Uif, l'ufficio della Banca d'Italia che raccoglie le segnalazioni antiriciclaggio e inoltra le più gravi a Dia e autorità giudiziaria. Dall'Emilia-Romagna sono state segnalate operazioni sospette in 4.947 casi nell'intero 2013, e nel primo semestre 2014 sono state 2.445. "Siamo la sesta regione in Italia per volume di segnalazioni e, togliendo le regioni del Sud, ci resta una classifica poco invidiabile e molto preoccupante", commenta Franco Zavatti, coordinatore regionale Legalità e sicurezza per il sindacato. Se in regione si conferma la "buona pratica" nell'individuare e poi segnalare le transazioni finanziarie sospette, che comunque la stessa Banca d'Italia rileva come "troppo modeste", secondo a Cgil il problema resta tutto.

Delle 2.445 segnalazioni 2014, in particolare, da Bologna ne sono arrivate 562, da Modena 363, da Forlì-Cesena 287, da Reggio Emilia 271, da Parma 249, da Rimini 237, da Ravenna 221, da Ferrara 147, da Piacenza 108. E sono le province di Modena e Rimini, segnate in rosso nella mappa Uif, quelle che segnalano quote elevate di bonifici provenienti dai "paradisi", ovvero il 18% del totale delle operazioni in ingresso dall'estero. Risultano Parma e la stessa Modena, poi, come territori che primeggiano nelle analoghe operazioni finanziarie in uscita, prevalentemente da o verso la Svizzera, e poi Hong Kong, Turchia e Singapore. I settori di attività economica dei "clienti" segnalati sono, nell'ordine, l'industria, l'edilizia, l'agroalimentare, il commercio e i servizi. (DIRE)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dati sul riciclaggio di denaro, male l'Emilia e Modena

ModenaToday è in caricamento