rotate-mobile
Economia

Famiglie sempre più indebitate: a Modena il primato regionale

Dodicesimo posto a livello nazionale per la nostra provincia: dal 2001 ad oggi si è passati da 10.720 a 24.227 con un aumento del 126%. Questo l'impietoso ritratto fatto dalla Cgia di Mestre

L'euro ha impoverito le famiglie italiane. Lo ha riportato la Cgia di Mestre: “Dall'avvento dell'euro ad oggi l'indebitamento medio delle famiglie italiane è cresciuto di quasi il 140%. In termini assoluti ciascuna famiglia italiana è oggi mediamente esposta con il sistema bancario per quasi 20.000 euro”.

L'euro ha comportato, infatti, un calo dei tassi di interesse praticati dalle banche: tra il 1991 e il 2001 i tassi applicati si aggiravano intorno all'11,2% mentre tra il 2002 ed il 2012 sono scesi al 5,5%2. Nella classifica italiana delle famiglie più indebitate al dodicesimo posto troviamo quelle modenesi, passate da un debito medio a famiglia di 10.720 euro del 2001 a 24.227 del 2012, con un aumento del 126% pari a 13.507 euro.

Ancora l'Emilia Romagna con il 16° posto occupato da Reggio Emilia, 17° posto per Rimini e 25° per Bologna, città dove le famiglie avevano mediamente un debito di 10.256 euro nel 2001, ora è di 22.060 euro: 11.804 euro la crescita, ovvero +115,1. E poi a seguire Forlì-Cesena, Ravenna, Parma, Piacenza e Ferrara. Il debito delle famiglie cresce, dunque, con un aumento addirittura del 140% e l'arrivo della moneta unica sembra essere la causa principale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglie sempre più indebitate: a Modena il primato regionale

ModenaToday è in caricamento