Dimissioni in casa Seta, il presidente Andrea Cattabriga lascia l'azienda

Scossone nellazienda del trasporto pubblico. ​Il Consiglio di Amministrazione resta in carica ed è pienamente operativo

Andrea Cattabriga ha dato seguito a quanto già comunicato al Consiglio di Amministrazione, al Collegio Sindacale ed ai Soci di Seta, dimettendosi dalla carica di Presidente di Seta.

Gli organi della società e tutta l’azienda ringraziano Andrea Cattabriga, la cui decisione è dettata da motivazioni di carattere personale, per tutto l’operato svolto durante la sua Presidenza durata poco meno di due anni. L’organo amministrativo della società resta in carica ed è pienamente operativo per tutte le attività aziendali.

“Ringrazio il presidente Cattabriga per il prezioso lavoro svolto in questi anni, ora la priorità è garantire il trasporto pubblico e possiamo contare su di un cda pienamente operativo. Poi con i soci decideremo il percorso per la nomina”, ha commentato il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli.

“In questa fase di emergenza – aggiunge Muzzarelli – è necessario che il trasporto pubblico venga garantito per rispondere ai nuovi bisogni che emergono, anche nella prospettiva di una diversa organizzazione del lavoro nelle aziende e di un anno scolastico da programmare sulla base delle esigenze che verranno definite nelle prossime settimane. Sarà un’estate di lavoro intenso per Seta i cui vertici sono pienamente operativi. E dovremo far sentire al governo la voce dei territori affinché siano assicurate le risorse necessarie alla nuova organizzazione post Covid. Affronteremo questo tema con gli altri Comuni della compagine societaria – conclude il sindaco – e decideremo insieme anche percorso e modalità per l’individuazione del nuovo presidente”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

Torna su
ModenaToday è in caricamento