Dussmann sullo sciopero in Accademia: "Chiusura totale del sindacato"

"Contrariamente a quanto affermato dalle RSU, in sede di incontro dinanzi la Prefettura di Modena lo scorso 18 febbraio 2019, le parti presenti, ovvero l’Azienda e le RSU, sono state invitate a trattare gli argomenti oggetto dell’apertura dello stato agitazione nelle loro naturali sedi, nel corso di specifici incontri sindacali, ed in particolare in occasione della riunione che si sarebbe dovuta tenere in data odierna.
Purtroppo, anche oggi 27 febbraio 2019, le RSU hanno pervicacemente insistito con il loro atteggiamento di totale chiusura, disertando l’incontro previsto da tempo con motivazioni che ne dimostrano l’atteggiamento non collaborativo". E' questo il commento di Dussmann Service in relazione allo sciopero proclamato dal sindacato Snalv/Confsal per il prossimo 8 marzo.

Dussmann ribadisce di aver "sempre tenuto un comportamento legittimo e rispettoso delle normative vigenti, anche per quanto concerne l’assunzione del personale ai sensi del D. Lgs. 23/2015, e conferma la propria piena disponibilità a trovare soluzioni condivise che consentano di ovviare alla situazione oggettiva di calo pasti nell’appalto, attraverso un percorso di confronto e dialogo costruttivo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ad oggi, purtroppo, non vi è stata collaborazione da parte delle RSU ma auspichiamo che per il futuro si riesca a trovare la via del confronto e del dialogo", choiosa l’azienda che da inizio anno gestisce l'appalto dell amensa interna dell'Accademia Militare. Dussmann si rammarica poi del fatto che "venga strumentalizzata una ricorrenza importante quale la festa della donna", dal momento che la giornata dell’8 marzo è stata individuata come giornata di sciopero, "non per commemorare la Festa della donna, bensì perchè in quella data si tiene presso l’Accademia di Modena la cerimonia dello storico giuramento dei cadetti, festa di grande risonanza per l’Accademia e per la città di Modena".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Modena usano... il freddo!

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Temporali. Ancora grandine e vento forte, crollati diversi alberi

  • Contagio, 5 casi nei comuni di Formigine, Castelnuovo e Modena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento