menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aumentano i consumi con l'avvicinarsi delle feste. Tablet, libri, profumi e bigiotteria tra i più venduti

Aumentano del 30% gli affari per le attività commerciali nel territorio modenese. Un dato registrato da Confesercenti che ha fa ben sperare, i prodotti in ascesa sono libri, tablet, profumi e bigiotteria. Anche la ristorazione vede segnali di ripresa

Il Natale porta affari, è questo che Confesercenti ha segnalato con il suo ultimo prospetto sulle attività commerciali modenesi nel periodo a ridosso delle feste natalizie. Sono aumentate sin del 30% le vendite dei commercianti, un trend positivo segnalato in particolare nel caso di  profumi, libri, bigiotteria e tablet. Inoltre salgono sia le presenze nei ristoranti, che le aspettative per i giorni che anticipano il 25 possano permettere un ulteriore incremento degli affari. 

L'ANALISI. Questo, il primo bilancio delle vendite natalizie, tracciato dall’ Osservatorio di Confesercenti Modena dopo le prime due settimane degli acquisti delle feste. Sono stati analizzati 10 i settori presi in esame (alimentare, giocattoli, libri, profumi, abbigliamento, elettronica di consumo, telefonia, elettrodomestici, gioiellerie bar e ristoranti) e circa 100 le imprese monitorate a partire dal 28 novembre scorso.

ALIMENTARE, ABBIGLIAMENTO, PROFUMI, ELETTRODOMESTICI ED ELETTRONICA. Se l'alimentare e l'abbigliamento registrano dati in linea con quelli dell'anno scorso, i profumi hanno visto il predominarsi dei segni positivi, anche se a fare da traino non sono tanto i prodotti per la cura del corpo o dei capelli, bensì le fragranze innovative. Stabile il settore degli elettrodomestici in cui si preferiscono le Smart TV di nuova generazione, mentre si punta alle promozioni nel caso di lavatrici, asciugatrici e lavastoviglie. Stabile è invece il settore dell'elettronica di consumo , che dopo anni di continui exploit, già dalla fine dell'anno 2014, vede nel periodo natalizio una sostanziale stabilità. 

LIBRI, GIOCATTOLI, GIOIELLI E RISTORANTI. Nonostante l’affermazione degli e-book il libro rimane tra i regali più scelti e graditi, tanto che i volumi di vendita, secondo l’indagine di Confesercenti sono in leggera crescita rispetto al Natale 2014. Altro settore in cui emerge il segno della stabilità è quello dei giocattorili, che, dove si deve segnalare il successo dei personaggi legati ad una celebre saga cinematografica per i quali si attende un ulteriore incremento dopo l’uscita, imminente, del prossimo episodio. Nel mondo della gioielleria, sono molto richiesti i prodotti di alta bigiotteria, grazie anche al traino di note marche che si stanno sempre più affermando e ad un ritorno dell’orologio come oggetto da regalo prezioso. Alla stabilità delle cene aziendali fa da contrappeso un aumento delle cene tra amici e familiari soprattutto nei fine settimana, è così che il mercato dei ristoranti ha risposto alla crisi, che vede in quasi tutti i suoi rami una certa ripresa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Emilia-Romagna 1.208 nuovi positivi, di cui metà asintomatici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento