Buy Emilia Romagna, Modena protagonista. Due eductour con 29 tour operator mondiali

Una due giorni in cui 29 tour operator internazionali parteciperanno a 2 educational tour alla scoperta dell’offerta turistica del territorio modenese nella 23° edizione della Borsa del Turismo regionale promossa da Confcommercio

La ricca offerta turistica della provincia di Modena sarà al centro il 16 e 17 aprile di due educational con 29 tour operator internazionali. L’iniziativa fa parte dei 10 educational tour giornalieri - nelle Destinazioni Turistiche di Bologna Metropolitana e Modena, Emilia e Romagna - previsti dal Buy Emilia Romagna (15-19 aprile) promosso da Confcommercio Imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna in collaborazione con APT Servizi Emilia Romagna. La Borsa del turismo regionale, giunta alla ventitreesima edizione, vuole favorire l’incontro tra l’offerta turistica emiliano romagnola e tour operator internazionali e vede presenti quest’anno 73 buyer provenienti da 30 paesi. Dalla prima edizione ad oggi hanno preso parte al Buy Emilia Romagna oltre 3.000 buyer internazionali e più di 2.500 operatori turistici regionali che hanno reso possibile oltre 50.000 incontri d’affari. In questi anni sono stati organizzati, con i buyer presenti nelle diverse edizioni, oltre 250 educational tour che hanno fatto conoscere tutte le eccellenze turistiche emiliano romagnole.

Alla scoperta della Motor e Food Valley Modenese

Il primo educational tour che interesserà il territorio Modenese è dedicato alla Terra dei Motori abbinata al suo rinomato patrimonio enogastronomico, e si terrà nella giornata di lunedì 16 aprile. Parteciperanno al tour 14 buyer mondiali provenienti da: Arabia Saudita (3), Stati Uniti (3), Brasile (2), Canada (2), Emirati Arabi (1) Germania (1), Francia (1), Russia (1). La prima tappa del tour sarà a Maranello, con la visita al Museo Ferrari. Dopo il trasferimento a Modena è previsto un tour nella fabbrica d’automobili Maserati. A seguire i buyer potranno gustare un light lunch a base di specialità locali in un locale situato nella celebre Piazza Grande di Modena, patrimonio Unesco.

Dopo pranzo il tour proseguirà con la visita guidata al Museo Enzo Ferrari (MEF), quindi il gruppo si trasferirà a San Cesario sul Panaro per ammirare la rinomata fabbrica di automobili Pagani. Il tour dei motori proseguirà quindi con la tappa al Museo Lamborghini a Sant’Agata Bolognese (in provincia di Bologna). Il gruppo raggiungerà poi Nonantola per visitare un’azienda agricola, dove si produce Aceto Balsamico Tradizionale di Modena e vino Lambrusco. La giornata terminerà con una cena a base di prodotti tipici emiliani.

A Modena tra bellezze Unesco, food di qualità, Casa Museo Pavarotti

Un secondo educational tour del Buy Emilia Romagna 2018 è interamente dedicato, nella giornata di martedì 17 aprile, alla città di Modena e alle eccellenze di questa terra di motori, musica ed enogastronomia. Vi prendono parte 15 tour operator provenienti da: Stati Uniti (2), Germania (2), Francia (2), Emirati Arabi (1), Canada (1), Ungheria (1), Irlanda (1), India (1), Lituania (1), Russia (1), Svezia (1), Slovenia (1).

La prima tappa sarà in un’azienda agricola del territorio (dove si produce Parmigiano Reggiano biologico) con l’annessa collezione d’auto d’epoca “Umberto Panini” (che ospita prestigiose Maserati d’epoca). Seguirà il trasferimento a Modena, dove è prevista la visita alla Casa Museo Luciano Pavarotti - ultima residenza del Maestro - e la sosta, con degustazione, in un’acetaia dove si produce l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena. Dopo il pranzo, a base di prodotti tipici locali, il gruppo di tour operator mondiali farà visita al Museo Enzo Ferrari prima di ammirare i Patrimoni Unesco del centro di Modena: Piazza Grande, Duomo e Torre Ghirlandina. La giornata si concluderà con una cooking lesson in una scuola di cucina locale, dove i buyer potranno preparare insieme – e poi degustare - una cena a base di piatti tipici: flan al Parmigiano Reggiano con Aceto balsamico Tradizionale di Modena, tortelloni di ricotta con burro, salvia e Aceto balsamico Tradizionale, e l’immancabile zuppa inglese.

Buy “vetrina” mondiale per il turismo dell’Emilia Romagna

Quest’anno sono presenti al Buy Emilia Romagna 73 tour operator provenienti da 30 paesi. Si tratti di tour operator che operano sia su mercati di lungo raggio – Nord America (12 TO da Stati Uniti e Canada), Medio Oriente (7 TO da Arabia Saudita, Emirati Arabi, Kuwait e Libano), Brasile (3 TO) e India (1 TO) – sia sui mercati Europei più consolidati, dai Paesi di lingua tedesca (13 TO da Germania e Austria) alla Russia (4 TO). Gli altri buyer provengono da: Bielorussia, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Ungheria, Irlanda, Lettonia, Lituania, Paesi Bassi, Polonia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Ucraina, Regno Unito.

Il momento clou del Buy Emilia Romagna sarà mercoledì 18 aprile a Bologna quando a Palazzo De’ Toschi - storica sede di Banca di Bologna partner dell’evento - si svolgerà la Borsa turistica. Durante il workshop 70 qualificati operatori dell’offerta turistica regionale potranno vendere ai 73 tour operator mondiali le proposte di soggiorno nella nostra regione. Nella serata del 18 aprile, i buyer presenti potranno partecipare ad un tour esclusivo dedicato ad arte, cultura e musica nel cuore di Bologna all’interno della Basilica di San Petronio: dalla suggestiva Terrazza panoramica agli Archivi musicali della Basilica, fino alla Sala della Musica (dove si svolgerà un concerto di famose arie di opere liriche italiane).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’Italia ha la sua Miss Curvyssima 2019, incoronata a Vignola Deborah Spada

  • Meteo | Nevicate fino a quote basse, in arrivo la nuova perturbazione

  • Trova un portafogli al Novi Sad e lo restituisce, ricompensata con una cesta natalizia

  • Svaligiato un agriturismo a Nonantola, le attrezzatture ritrovate in vendita in un negozio di Castelnuovo

  • Meteo | Un venerdì difficile tra pioggia, neve e rischio gelicidio

  • La Polizia gli sequestra l'auto, lui entra di notte nel deposito e la riprende. Denunciato

Torna su
ModenaToday è in caricamento