Le esportazioni hanno superato i livelli del 2008, i prodotti modenesi respirano l'aria pre-crisi

Forse è ancora troppo presto per dirlo, ma i dati Istat sulle esportazioni raccontano una provincia di Modena in ascesa. Infatti i 3 miliardi di euro di prodotti esportati nel secondo semestre 2015 superano i dati del 2008, cioè di prima della crisi

Ha registrato una sensibile accelerazione l'export modenese nel secondo trimestre del 2015, è questo il risultato pubblicato dal Centro Studi e Statistica della Camera di Commercio di Modena dei dati Istat. Con 3.099 milioni di euro, si è raggiunto il valore più alto del picco, superando i 2.949 milioni raggiunto nel secondo trimestre 2008, prima delle ripetute crisi che hanno interessato l’economia italiana. L’incremento rispetto al trimestre precedente risulta quindi del +8,1%, mentre l’aumento tendenziale trimestrale è pari a +5,3%.

CONFRONTO TRA PROVINCE E REGIONI. Il confronto regionale del primo semestre mostra Modena al quinto posto per incremento tendenziale (+3,7%), mentre la crescita maggiore è data da Forlì-Cesena (+7,8%), seguita da Ferrara (+7,2%) e da Bologna (+7,0%). Le uniche due province negative sono Rimini e Piacenza. A livello nazionale, invece, sono il Lazio (+14,4%) e la Calabria (+12,3%) a guidare i segni positivi di quasi tutte le regioni. L'Emilia-Romagna si ferma al 4,4% contro una media nazionale del +5,0%, abbassata da Sicilia, Marche e Molise.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I SETTORI PIU' IN CRESCITA. Continua anche nel semestre l’exploit positivo del settore biomedicale, che, rispetto al 2014, aumenta del 43,3%, altri settori positivi sono i mezzi di trasporto (+8,9%), il ceramico (+8,1%) e l’agroalimentare (+7,6%). In lieve calo il tessile abbigliamento (-0,5%) e le ‘macchine e apparecchi meccanici’ (-0,4%), mentre pesante è la perdita dei trattori (-20,0%).
 
VERSO CHI ESPORTIAMO? Tra i primi dieci paesi di sbocco per l’export modenese spiccano gli Stati Uniti, che ormai da soli assorbono il 15,8% dell’export totale e, nel primo semestre del 2015, aumentano ulteriormente del 21,7%. Il Giappone risale velocemente la classifica con incrementi pari al 49,5% e buono risulta il trend dei Paesi Bassi (+16,7%). Non vanno tanto bene invece i mercati tradizionali di sbocco delle nostre merci: Francia e Germania perdono entrambe il 5,3%, così come Austria (-10,7%) e Belgio (-4,7%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

  • Coronavirus. 1.212 nuovi positivi e 14 decessi in regione. Modena prima provincia

  • Contagi, 123 casi nel modenese: 2 in Terapia Intensiva. Quattro decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento