rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Economia Maranello / Via Abetone Inferiore

Lavoro: accordi separati alla Ferrari, altolà della Fiom

I metalmeccanici Cgil imbrigliano il Cavallino Rampante: guai ad applicare gli accordi separati previsti dal piano Marchionne che escluderebbero i sindacati non firmatari

La Ferrari è stata diffidata dalla Fiom ad applicare gli accordi separati che, in base al piano Marchionne, escluderebbero dall'azienda del Cavallino Rampante i sindacati non firmatari, come appunto la Fiom stessa. Lo ha reso noto con una lettera, a firma dell'avvocato Monica Rustichelli, inviata il 27 gennaio scorso in cui si chiede di "cessare immediatamente l'attività antisindacale posta in essere nei confronti degli iscritti Fiom e costituita dall'applicazione, con efficacia erga omnes, dell'accordo separato del 29/12/2011".

PRATICA AUTORITARIA - In un comunicato, i delegati dei metalmeccanici Cgil hanno sottolineato che "la pratica autoritaria che sottomette al padrone i sindacati firmatari e i lavoratori è in corso anche alla Ferrari", dove risulta ancora più grave perché "l'accordo Fiat è stato bocciato non sola dalla Fiom, ma anche dai rappresentanti di Fim e Uilm". Infatti, alcuni di questi "hanno deciso per coerenza e per protesta di non dare la disponibilità alla composizione della nuove Rsa. Oggi la Ferrari applica un accordo respinto dalla Rsu e questo fatto è di una gravità senza precedenti".

MANIFESTAZIONE - I delegati hanno ribadito di voler sostenere "le azioni legali che intraprenderà la Fiom, partecipando allo sciopero di 4 ore del 7 febbraio proclamato dalla Fiom di Modena, sostenendo la manifestazione nazionale della Fiom dell'11 febbraio a Roma, promuovendo le iniziative di lotta per contrastare la linea della Fiat e di assistenza a nostri iscritti davanti alle portinerie". Dunque, concludono, la lettera inviata all'azienda (dove viene citata anche la sentenza del giudice del lavoro di Brescia che "ha sancito l'invalidità degli accordi separati") servirà a "ribadire che la Fiom c'é e che gli iscritti e delegati in Ferrari non si piegano".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro: accordi separati alla Ferrari, altolà della Fiom

ModenaToday è in caricamento