Martedì, 22 Giugno 2021
Economia Via Pia, 119

Sassuolo, inaugura in via Pia una nuova filiale di ADHR Group

Taglio del nastro lunedì 12 aprile per la filiale dell’agenzia per il lavoro ADHR Group: la nuova sede apre con una massiccia ricerca di personale: sia qualificato, per il settore ceramico la cui produzione è in aumento, sia generico o neo diplomato, per il comparto automotive, manutentivo, chimico e impiegatizio

Taglio del nastro oggi in via Pia 119 per la nuova filiale a Sassuolo dell’agenzia per il lavoro ADHR Group che, con l’apertura nel comune modenese fiore all’occhiello per la produzione nel settore della ceramica, giunge a cinque presenze capillari sul territorio, a fianco a quelle di Modena, Fiorano, Formigine e Rubiera.

La nuova sede di ADHR inaugura con una massiccia ricerca di nuovo personale da assumere in tempi brevi e, in grossa parte, in risposta alle richieste delle numerose e solide aziende ceramiche che costellano la zona, noto polo d’eccellenza in questo settore a livello nazionale e internazionale. Sono oltre 100, infatti, le figure cercate in questo comparto, principalmente qualificate: da carrellista magazziniere ad elettromeccanico, pressista e smaltatore, ma anche addetto alla rettifica e squadratura, fino alla necessità di bravi periti tecnici.

Con la nuova apertura a Sassuolo, vogliamo radicarci ancora di più sul territorio con l’obiettivo di reperire al meglio la manodopera, specializzata e non, per le numerose richieste delle aziende che fanno da padrone in quest’area dell’Emilia”, spiega Luca Lucchi, Area Manager ADHR Group, che continua: “Le aziende che ruotano intorno alla produzione di ceramiche ci chiedono numeri cospicui di professionisti nella produzione, manodopera specializzata ma anche neo diplomati usciti da istituti tecnici, con focus su elettronica o informatica, meccanica e chimica”, argomenta Lucchi.

Lavoriamo con realtà che vanno da quelle artigiane ai grandi colossi nazionali e internazionali, non solo dell’industria ceramica e chimica ma anche del settore meccanico, dalle carpenterie meccaniche all’automazione ed alla manutenzione di impianti.   Qui oltre ad ingegneri meccanici ed elettronici, trasfertisti e manutentori, conclude l’area manager ADHR,“le ricerche aperte sono oltre 50 tra cui magazzinieri, addetti al montaggio, tornitori e fresatori, saldatori, carpentieri, lattonieri e lavoratori in quota, ma anche impiegati amministrativi e back office competenti sul commerciale estero”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo, inaugura in via Pia una nuova filiale di ADHR Group

ModenaToday è in caricamento