rotate-mobile
Economia

Due muratori modenesi alla finale Ediltrophy 2013

Nella sfida finale, che si è svolta nei giorni scorsi al Saie di Bologna, la coppia modenese composta da Gabriele Gallerani e Marco Bertazza si è classificata al quarto posto ex aequo nella categoria senior

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

I muratori modenesi sono tra i più bravi d'Italia. Lo dimostra il risultato della sesta edizione di Ediltrophy 2013, la gara di arte muraria organizzata dal Formedil (ente nazionale per la formazione e l’addestramento professionale nell’edilizia). Nella sfida finale, che si è svolta nei giorni scorsi al Saie di Bologna, la coppia modenese composta da Gabriele Gallerani e Marco Bertazza si è classificata al quarto posto ex aequo nella categoria senior. Gallerani e Bertazza rappresentavano l'Emilia-Romagna avendo vinto la gara regionale svoltasi il 5 ottobre a Forlimpopoli.

In quell'occasione i due muratori modenesi avevano conquistato il primo posto battendo le otto coppie provenienti dalle Scuole Edili di Piacenza, Parma, Bologna e Ravenna nella realizzazione di una fioriera in muratura con determinate caratteristiche progettuali. Con maestria, abilità esecutiva e precisione di lavoro nel rispetto delle norme di sicurezza, i due rappresentanti della Scuola Edile di Modena hanno realizzato l'opera migliore e nei tempi previsti (quattro ore). Nella finale nazionale Gallerani e Bertezza hanno sfidato 22 squadre (tra junior e senior) provenienti da tutte le regioni d’Italia nella realizzazione “a regola d’arte” di una muratura antisismica ad alta efficienza energetica con uso di laterizi, composta da blocchi di muratura armata e faccia vista. Un manufatto che ha consentito di evidenziare il lavoro svolto dal sistema delle 104 Scuole edili coordinate dal Formedil nella promozione di un’edilizia sicura, verde e capace di garantire edifici stabili e resistenti.

Tutti i 46 operai italiani e stranieri di età compresa tra 16 e 61 anni, divisi in dieci squadre junior, composte da giovani apprendisti o giovanissimi allievi, e tredici coppie di mastri senior, hanno lavorato alacremente per cinque ore di fronte a un pubblico incuriosito, mettendo in campo esperienza, abilità e qualità del lavoro. Per la cronaca nella categoria junior ha vinto la coppia di muratori di Frosinone, mentre tra i senior hanno trionfato due ghanesi selezionati dalla Scuola Edile di Venezia. Grazie a Gallerani e Bertazza, Modena non ha affatto sfigurato, a conferma della qualità della formazione erogata dalla Scuola Edile di Modena, nata oltre quarant'anni fa per iniziativa delle associazioni imprenditoriali e dei sindacati del settore. A questo proposito ricordiamo che sono aperte le iscrizioni ai corsi serali per pavimentatore, muratore, lettura del disegno, gruista, operatore macchine movimento terra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due muratori modenesi alla finale Ediltrophy 2013

ModenaToday è in caricamento