rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Economia

Giovani al futuro, come si fa a partecipare al bando

Si deve inviare manifestazione d’interesse a Democenter-Sipe entro il 31 maggio per i contributi all’inserimento al lavoro di un giovane e per offrire tirocini tra Italia e estero

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Il bando di “Giovani al Futuro” di Comune e Democenter-Sipe, aperto fino al 31 maggio, è diviso in due sezioni: la prima offre contributi economici a 14 imprese che inseriscano al lavoro altrettanti giovani under 30; la seconda offre borse di studio a giovani per svolgere tirocini tra Italia ed estero su progetti di imprese selezionate con il bando. Per partecipare le aziende devono presentare una manifestazione d’interesse compilando un modulo disponibile su internet sul sito www.giovanialfuturo.it che è lo stesso nel quale si raccolgono le candidature e i curriculum dei ragazzi e delle ragazze da inserire.

Le imprese possono partecipare a una sola o a entrambe le sezioni del bando. Le aziende - regolarmente iscritte alla Camera di Commercio, devono presentare un breve profilo dell’impresa, indicare obiettivi e risultati del progetto; definire il profilo professionale ricercato (titolo di studio, competenze richieste), specificare la tipologia di attività lavorativa e l’ufficio o l’area di inserimento, individuare un tutor aziendale da affiancare al giovane inserito.

Le manifestazioni di interesse devono essere presentate entro il 31 maggio 2014 utilizzando i moduli on line disponibili sul sito (www.giovanialfuturo.it). Le candidature e i curriculum dei giovani da inserire in azienda, che devono essere domiciliati o residenti in Emilia Romagna, si raccolgono sulle piattaforme web Giovani al Futuro (www.giovanialfuturo.it) e Moving Generation (www.movingeneration.net). Le informazioni e la modulistica sono disponibili sul sito (www.giovanialfuturo.it). Per informazioni è possibile chiamare la referente del progetto Greta Bergianti (tel. 059 2058154) oppure si può usare la e-mail (giovanialfuturo@democentersipe.it).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani al futuro, come si fa a partecipare al bando

ModenaToday è in caricamento