rotate-mobile
Economia

Tasse, Imu tra le più elevate per alcuni comuni modenesi

Analizzando l'Imu nelle province dell'Emilia Romagna è emerso che 5 Comuni di Modena presentano Imu tra le più elevate. La CNA ha diffuso i risultati dell'analisi condotta dal centro studi Sintesi sull'imposta relativa agli immobili, da cui sono emersi i Comuni dell'Emilia Romagna con le amministrazioni più esose.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Analizzando l'Imu nelle province dell'Emilia Romagna è emerso che cinque Comuni della provincia di Modena presentano Imu tra le più elevate. La CNA ha diffuso i risultati dell'analisi condotta dal centro studi Sintesi sull'imposta relativa agli immobili, da cui sono emersi i Comuni dell'Emilia Romagna con le amministrazioni più esose.

Il gettito Imu più elevato proviene dalle province di Ravenna, Bologna e Parma con incassi rispettivamente di 578 euro, 567 euro e 561 euro di media procapite. Da questa analisi emerge che, anche se Modena si posiziona al di sotto della media regionale con il suo incasso di 511 euro procapite, tra i 10 Comuni della regione con Imu più elevata, cinque si trovano nel modenese e per la precisione si tratta di Fiumalbo, Sestola, Pievepelago, Montecreto e Fanano.

Nella classifica dell'imposta sulla prima casa, il Comune di Modena si trova all'ottavo posto insieme al Comune di Bologna, mentre Fiorano si trova al primo posto per quanto riguarda l'Imu su seconde case e fabbricati produttivi. Secondo la CNA di Modena forse non è stato fatto abbastanza per tutelare i contribuenti modenesi che hanno dovuto sostenere questo oneroso passaggio da Ici a Imu. Sicuramente in questo particolare momento economico sarebbe auspicabile uno sforzo da parte dei comuni per aiutare le famiglie italiane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tasse, Imu tra le più elevate per alcuni comuni modenesi

ModenaToday è in caricamento