rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Economia Piazza Grande

Comune di Modena, l'inflazione a marzo scende al 3,1%

Crescono carburanti, birre e sigarette, calano gli alimentari, servizi sanitari e spese per la salute

Scende a + 3,1 % il tasso tendenziale annuo di inflazione rilevato in marzo a Modena dal servizio Statistica del Comune. Il dato mensile rispetto a febbraio 2012 presenta una crescita dello 0,2 %. È quella dei “Trasporti” (+ 1,8 %) la divisione con la variazione in aumento più elevata, determinata dai forti aumenti dei carburanti e del trasporto aereo. Aumenti più contenuti per motocicli e ciclomotori, mentre calano i trasporti marittimi e, in minor misura, i biglietti dei treni.

Cresce di + 1,2 % la divisione “Bevande alcoliche e tabacchi” per gli aumenti delle sigarette, delle birre e degli altri alcolici, mentre restano stabili le divisioni “Mobili, articoli e servizi per la casa”, “Istruzione” e “Servizi ricettivi e di ristorazione”. Il calo più significativo (-1,0%) è relativo alla divisione “Ricreazione, spettacolo e cultura”, in cui diminuiscono personal computer, macchine fotografiche digitali e altre apparecchiature tecnologiche, fiori, servizi sportivi, pacchetti vacanza, giornali e periodici. Nella stessa divisione sono invece in aumento giocattoli, prodotti per animali domestici, articoli di cartoleria

L’altra divisione che registra una diminuzione è quella dei “Prodotti alimentari e bevande analcoliche” (-0,4 %), in calo per effetto delle diminuzioni registrate da frutta e ortaggi, pesci e prodotti ittici, latte, formaggi freschi e latticini. Aumentano però pane e cereali, carni, caffè, tè e cacao. Identico il calo (-0,4%) registrato per la divisione “Servizi sanitari e spese per la salute”, dove sono in diminuzione i prodotti farmaceutici e gli altri prodotti medicali, mentre sono in lieve aumento le attrezzature e gli apparecchi terapeutici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Modena, l'inflazione a marzo scende al 3,1%

ModenaToday è in caricamento