rotate-mobile
Economia

Saldi anticipati, gli sconti iniziano il 3 gennaio 2015

L'Emilia-Romagna, in accordo con le altre regioni, ha deciso di anticipare di qualche giorno i saldi invernali, che partiranno con il primo sabato del nuovo anno. Commercianti con l'acqua alla gola

La Regione, accogliendo le proposte di Confcommercio Emilia Romagna e delle imprese del settore, ha anticipato in via eccezionale per quest’anno la data di avvio dei saldi invernali a sabato 3 gennaio 2015, rispetto al previsto lunedì 5 gennaio. Un anticipo simbolico che tuttavia fornisce un'idea abbastanza chiara del clima di grave difficoltà attraversato dal commercio.

“Si tratta di una decisione importante – dichiara Pietro Fantini, Direttore Confcommercio Emilia Romagna - che va incontro alle aspettative di molti operatori in questo momento di difficoltà, consentendo alle attività interessate di effettuare le vendite di fine stagione sin dal primo fine settimana del nuovo anno. L’anticipo dei saldi riporta l’attenzione sull’opportunità di riconsiderare i periodi delle vendite di fine stagione – prosegue Fantini - in modo da renderli maggiormente rispondenti alle evoluzioni della domanda degli ultimi anni, e sulla necessità di allineare stabilmente – come si è cercato di fare in questa occasione - l’avvio dei saldi su una data unica per l’intero territorio nazionale”.

“L’Inizio dei saldi già a partire da sabato 3 gennaio rappresenta una scelta obbligata: è noto infatti che ormai le vendite promozionali, con sconti già molto consistenti, sono cominciate ben prima di Natale e che, nonostante questo, le aziende del commercio continuano a soffrire la contrazione continua dei consumi interni. Modena, purtroppo, non fa eccezione”. Questa la posizione di Rita cavalieri, presidente provinciale Licom, commercianti aderenti a Lapam Confartigianato di Modena e Reggio Emilia. “E’ vero che alcuni settori reggono meglio di altri, ad esempio elettronica e telefonia, ma è soprattutto vero che all’interno dei singoli comparti vi è grande disparità tra negozi che hanno investito e che si sono riconvertiti in questi anni di crisi e altri che hanno gestito l’esistente in modo conservativo. Per tutti però il periodo dei saldi è determinante per salvare la stagione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi anticipati, gli sconti iniziano il 3 gennaio 2015

ModenaToday è in caricamento