rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Economia Medolla

Medolla. Tra gli innovatori responsabili c’è anche la Eurosets

Tra gli innovatori responsabili, c’è anche la modenese Eurosets, grazie alla menzione speciale della Regione per sostenibilità e welfare del nuovo stabilimento di Medolla

Attenzione allo sviluppo sostenibile, inteso in termini ecologici ma anche sociali, alla salute e al welfare aziendale. Queste alcune delle ragioni che hanno portato Eurosets, azienda attiva nel campo biomedicale con sede a Medolla (MO), a guadagnarsi nei giorni scorsi la menzione speciale della Regione Emilia Romagna nell’ambito del premio ER.Rsi Innovatori Responsabili, giunto alla terza edizione e voluto dalla Regione come riconoscimento alle migliori iniziative realizzate dalle imprese emiliano-romagnole che nei loro piani aziendali uniscono valori etici e sostenibilità. Con questa iniziativa la Regione E.R. intende valorizzare le aziende coerenti con gli obiettivi dell’Agenda ONU 2030 e con la Carta dei Principi di responsabilità sociale di impresa.


La cerimonia di premiazione, a cui ha partecipato il Vice Presidente e Amministratore Delegato di Eurosets, ha avuto luogo mercoledì 6 dicembre a Fiorano Modenese (Mo) all’interno dell’azienda Florim Ceramiche. Il progetto che ha ottenuto la menzione speciale, e per il quale Eurosets ha rinunciato fin dal momento della partecipazione al possibile contributo economico, è quello del nuovo stabilimento di Medolla. Un plant inaugurato l’anno scorso da Eurosets nel cuore del distretto del biomedicale toccato in modo assai evidente dal terremoto del 2012. È qui infatti che Eurosets ha deciso di continuare a investire, mettendo al centro del progetto la necessità di recuperare una dimensione di fare impresa connotata da coraggio, ecosostenbilità, processi tecnologici, attenzione alla sicurezza e al benessere delle persone.


Scelta coraggiosa, appunto, che è valsa la menzione nell’ambito del premio ER.Rsi. Una scelta, quella della commissione che ha attribuito gli attestati, che ha riconosciuto la validità del progetto nella sua accezione più ampia rispetto alla sola natura economica e industriale. “Siamo felici di questo riconoscimento – ha raccontato il Vice President e AD Antonio Petralia – in particolare perché ci è stata riconosciuta una delle nostre priorità in termini di filosofia aziendale, l’attenzione al territorio e alle persone. Essere stati scelti, insieme a molti altri progetti proposti da realtà che hanno nel sociale il loro core business, testimonia infatti che è possibile fare impresa in Italia con coraggio e perseguendo obiettivi di welfare territoriale e aziendale”. 


Lo stabilimento di Medolla, struttura che ha una superficie di 12.500 mq, ha rappresentato infatti per Eurosets l’occasione per interrogarsi su quanto era possibile fare per restituire al territorio quello che il territorio aveva dato, soprattutto in un momento in cui la ferita del terremoto era ancora aperta. 

Si è lavorato sul rendere l’edificio sostenibile, attraverso la produzione energetica nata dai pannelli fotovoltaici e su un complesso sistema di raccolta dell’acqua piovana che in parte confluisce in un canale di irrigazione. Si è poi lavorato per eliminare dal processo di produzione gli incollaggi con solvente, con una riduzione significativa dell’impatto ambientale dei prodotti e dei processi. Inoltre l’azienda, fin dalla sua inaugurazione, ha messo in atto una politica di raccolta differenziata che coinvolge anche gli uffici amministrativi e non solo gli ambienti produttivi come già previsto per legge.

Parallelamente nel progetto si è voluto costruire un sistema di welfare aziendale fondato sul benessere dei dipendenti, incentivando l’uso della bicicletta e costruendo convenzioni con supermercati e servizi della zona. Riconosciute dalla commissione anche le tante iniziative in collaborazione con le comunità locali, come l’installazione della fibra ottica nel progetto “Medolla 2020”, o la sponsorizzazione del servizio del Comune "Piedibus”. O ancora il sostegno al Telefono Rosa per le donne vittime di violenza e l’acquisto di un veicolo adibito al trasporto solidale per AUSER di Medolla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medolla. Tra gli innovatori responsabili c’è anche la Eurosets

ModenaToday è in caricamento