L'invenzione di cinque studenti del Corni potrà salvare vite. Tutti i dati medici nel My Health Tag

Il gadget inventato da cinque studenti del Corni potrebbe realmente salvare delle vite, infatti My Health Tag è uno strumento che contiene tutti i dati medici, che possono essere letti velocemente su smartphone

Come comunicare tempestivamente tutti i propri dati, tra cui anche quelli sanitari, all'Ospedale quando si chiama il 118 ? L'argomento era già stato affrontato da alcuni inventori internazionali con soluzioni come microchip tatuato contenente quelle informazioni, oppure con la cartella media dell'iphone. Tuttavia si trattava di invenzioni invasive nel primo caso e selettive nel secondo, poiché non tutti hanno l'iphone. L'idea che potrebbe realmente far fare a questo mercato un passo in avanti si chiama "My Health Tag" ed è nata dal lavoro di 5 studenti della 3C del Corni, sezione informatica. E' infatti da Gennaio che Sabrina Malagoli, Denis Zinani, Matteo Scaglietti, Riccardo Mattioli, Luca Bentrami stanno lavorando a questo progetto e abbiamo deciso di capire meglio di cosa si tratta.

Che cos'è My Health Tag e come funziona ?

My Health Tag è un gadget salvavita stampato in 3d con materiale in plastica non tossica, con all'interno un dispositivo NFC di memoria che consente di collegarsi direttamente dallo smartphone ad un portale da noi creato. All'interno di questo portale sono contenute varie informazioni della persona, quali nome, cognome, data di nascita, codice fiscale, dove si abita, allergie, posto di lavoro, allergie, particolari malattie, patologie, se ci sono stati fatti interventi, nonché contatti utili come quelli della madre, padre o coniuge.

Come comunicano il vostro gadget e lo smartphone? 

E' un metodo di comunicazione molto semplice, in quanto qualsiasi smartphone è dotato del lettore NFC che grazie al nostro gadget consente che sullo schermo del telefono si apra un pop up della piattaforma. Da quel momento i dati saranno a disposizione del professionista.

Rispetto agli strumenti creati fino ad adesso, in cosa il My Health Tag è migliore?

Vi sono numerosi vantaggi come per esempio partendo dalla semplicità del gagdet, dal fatto che non contenga una batteria, che sia impermeabile all'acqua e praticamente indistruttibile, tuttavia la caratteristica più importante è la velocità con cui si può accedere ai dati. 

Come avete immaginato che si potrà diffondere ?

Rispetto alle soluzioni create fino ad ora, che erano non solo volontarie ma soprattutto selettive in base ai prezzi, in quanto non tutti per esempio possono permettersi un iphone, il My Health Tag è uno strumento che immaginiamo sia fornito dallo Stato o dalla Regione a tutti i cittadini e che sarà obbligatorio come lo è oggi la tessera sanitaria.

Come vi state muovendo per promuovere il vostro progetto?

Domani saremo a Fico perché abbiamo deciso di partecipare alla JA, ovvero al concorso che consente alle nuove idee di realizzarsi. Dopo la fase di Bologna, ci sarà Milano e poi la finale in Francia. Tuttavia, già imprenditori, ma anche associazioni di imprese come Camera di Commercio e CNA hanno mostrato interessamento verso questa nuova tecnologia. Noi vogliamo andare avanti e trasformare questa tecnologia in un'attività di impresa, anche portando a termine i nostri obiettivi di differenziazione come la realizzazione di baraccialetti o collane contenenti questo gadget, nonché lo sviluppo della piattaforma per renderla sempre più automatizzata. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carambola fra quattro auto in via Giardini a Formigine, grave un'anziana

  • Il ladro finisce in carcere e ringrazia i carabinieri che comprano i pannolini per il figlio

  • Sospetto caso di Dengue, disinfestazioni in tre aree della città

  • Gravi incidenti in sequenza, martedì nero sullo snodo autostradale di Modena

  • Prevenzione dell’ictus, la Chirurgia Vascolare di Baggiovara introduce una nuova variante

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
ModenaToday è in caricamento