rotate-mobile
Economia

La modenese IUNGO cresce e cerca 100 nuove figure. Contratti in smart working

L'azienda nata come spinoff Unimore dà il via a un piano di assunzioni per la selezione di 100 risorse nei prossimi 24 mesi tra Developer, Engineer, DevOps Engineer e Tech Lead. Fatturato di 5 milioni di euro e una crescita del 30% nell’ultimo anno

 Il settore logistica & operations è nella top tre italiana degli ambiti in cerca di talenti. In questo quadro si inseriscono le professioni digitali che continuano a guidare la domanda di lavoro a livello globale: l’IT e la tecnologia, in particolare, hanno registrato prospettive occupazionali in crescita del 44%IUNGO, piattaforma di supply chain collaboration nata nel 2001 come spin-off della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, ha avviato una campagna di recruiting per 100 nuovi ingressi tra Developer, Engineer, DevOps Engineer e Tech Lead.

Con l’obiettivo di fornire ai propri clienti servizi sempre più all'avanguardia (AI, IOT, Hyper automation, etc.) per rispondere alle loro esigenze, IUNGO è alla ricerca di Developer, Engineer e Tech Lead con differenti livelli di seniority che collaboreranno con un team qualificato. Le nuove risorse contribuiranno all’ottimizzazione di diverse funzionalità per i progetti IUNGO nell'ottica di evoluzioni di prodotto. Per questo motivo selezionerà candidati che possiedono una conoscenza approfondita della programmazione ad oggetti, di OOP, di principi SOLID e di Design Pattern. È richiesta inoltre la padronanza del design di API RESTful, esperienza con i database relazionali e una conoscenza base di HTML5, CSS3 e JavaScript.

I DevOps engineers, invece, integreranno processi, strumenti e metodologie che soddisfano le esigenze delle varie fasi del ciclo di sviluppo del software, dal coding al deployment, dalla manutenzione agli aggiornamenti, dalla cyber security all’usabilità, automatizzandole ed efficientandole. Per questi profili, IUNGO cerca candidati con almeno due anni di esperienza in ambito DevOps, su Pipeline di Continuous Integration e Continuous Delivery, buona padronanza dei sistemi operativi Linux Based, di Google Cloud Platform (Computer Engine, Kubernetes Engine) / AWS e comprovata conoscenza di DevOps Tools quali Jenkins, Terraform, Ansible, Gitlab, Docker e Kubernetes.

Il contratto offerto è in modalità smart working anche se l’azienda, che ha sede a Modena e a Milano, ha in programma di ingrandire l’headquarter emiliano.

Il numero dei nostri clienti cresce, le opportunità sono molte, interessanti e strategiche. L'interesse per la nostra soluzione è molto forte: è una conferma del fatto che stiamo andando nella direzione giusta e vogliamo concretizzare sempre più la nostra vision di prodotto. Le nuove risorse, supportate dal reparto marketing e sales, entreranno a far parte dell’area Delivery di progetto e di prodotto per contribuire agli obiettivi ambiziosi di fatturato e non solo a cui tutti noi in azienda miriamo.” - dichiara Andrea Tinti, founder e ceo di IUNGO.

Nell’ultimo anno IUNGO è cresciuta del 30% segnando un fatturato di 5 milioni di euro, previsione di crescita confermata dall'interesse del mercato, e ha ampliato del 20% il proprio organico, attualmente composto da 64 unità.

È possibile inviare la propria candidatura a questo link: https://www.iungo.com/lavora-con-noi/ 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La modenese IUNGO cresce e cerca 100 nuove figure. Contratti in smart working

ModenaToday è in caricamento