rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Economia Mirandola

Lavoro a Mirandola, le professioni 2.0 nelle zone del sisma

Giovedì 10 ottobre un incontro di approfondimento a Mirandola; dal 30 ottobre al via il corso gratuito per "Tecnici della Digitalizzazione"

Si dice spesso che viviamo nell’epoca 2.0, nella quale le varie tecnologie digitali rivestono un ruolo fondamentale. Ma un ruolo altrettanto importante lo hanno i tecnici della digitalizzazione, persone in grado di elaborare, sviluppare, gestire e coordinare progetti digitali (comunicativi, organizzativi, di marketing), relazionandosi con i partner tecnici. Proprio questo è l’obiettivo del nuovo corso proposto da Ecipar, organizzato   assieme a Professioni del WebQuesta iniziativa formativa, aperta a 15 ragazze e ragazzi in possesso del diploma di scuola secondaria, sarà presentata giovedì 10 ottobre a partire dalle ore 18.00 a Mirandola, presso Villa Fondo Tagliata (via Dorando Pietri, 23). Località non casuale, perché proprio a Mirandola si terranno le lezioni di questo corso, che vuole offrire nuove opportunità professionali nell’area colpita dal sisma del maggio 2012.

L’incontro di Villa Tagliata sarà utile orientare e informare i ragazzi sulle opportunità e gli sbocchi occupazionali offerti dalle professioni emergenti nell’ambito dello sviluppo digitale, che è ciò di cui si occupa appunto questo corso di formazione superiore dal titolo “Tecnico della Digitalizzazione 2.0”: un corso totalmente gratuito, poiché finanziato attraverso il Fondo Sociale Europeo, che si articola su 300 ore di cui 100 in stage presso imprese ICT. Il corso è indirizzato a giovani e adulti diplomati, sia disoccupati che occupati, purché già in possesso di nozioni di base di informatica e inglese, con priorità per coloro che risiedono nei Comuni colpiti dal sisma del maggio 2012. Il corso si svolgerà presso la sede CNA di Mirandola (via Milano, 19) dal 30 ottobre 2013 al 20 luglio 2014.

Alcuni dei temi affrontati saranno la “Real time attitude” (gestione del tempo reale), l’integrazione tra fasi online e offline nel lavoro, la selezione di fonti e notizie e l’approccio alla crossmedialità creata assieme all’utenza. Per maggiori informazioni scaricate il programma del corso al seguente link.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro a Mirandola, le professioni 2.0 nelle zone del sisma

ModenaToday è in caricamento