rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Economia

Legambiente. L'imprenditore carpigiano Arletti tra i vincitori del Premio Innovazione Amica dell’Ambiente 2021

La startup carpigiana dedicata al mondo del glamping Tipì è riuscita a classificarsi ieri come prima startup vincitrice del prestigioso Premio Innovazione Amica dell’Ambiente 2021 di Legambiente per la categoria Ecodesign

Fare una vacanza in mezzo alla natura senza rinunciare al comfort è possibile e Tipì è la realtà tutta emiliana che lo ha confermato. Nata da un’idea di Riccardo Arletti, giovane carpigiano classe 1994, la startup Tipì non solo ha creato un’eco-tenda sostenibile per rilanciare il turismo emiliano (e non) promuovendo una filosofia green anche in vacanza, ma è riuscita anche a classificarsi come prima startup vincitrice del prestigioso Premio Innovazione Amica dell’Ambiente 2021 di Legambiente per la categoria Ecodesign.

Il Premio vinto, infatti, rivolto a tutte le start up, PMI e spin off universitari o aziendali under 35, è destinato a tutte le innovazioni di prodotto, processo, servizio, tecnologiche, gestionali e sociali che dimostrano di contribuire a significative riduzioni degli impatti ambientali, a rafforzamenti della resilienza agli effetti del cambiamento climatico e che si distinguono per originalità, replicabilità e potenzialità di sviluppo. E Tipì, è la giovane realtà carpigiana che è riuscita a coniugare in un’eco-tenda tutti questi valori.

Con l’obiettivo di creare pernotti suggestivi, supportando gli operatori del settore extralberghiero a sviluppare forme di ospitalità esperienziale per valorizzare il proprio territorio, Tipì promuove la commercializzazione di eco-tende mobili e accessori ecosostenibili, supportando così un’idea di turismo circolare a 360 gradi.

“Vincere questo premio è stato un risultato importante per dare ancora più visibilità al progetto e diffondere l’idea green di Tipì sul territorio nazionale. Infatti, la cosa più incredibile è proprio aver ricevuto questo riconoscimento con un progetto nato da così poco tempo” - racconta Riccardo Arletti, founder della startup - “La mission di Tipì nei prossimi mesi sarà quella di creare una comunità di strutture ricettive virtuose con cui collaborare per proporre modelli green di turismo esperienziale”.

E sostenibilità e innovazione Made in Italy sono le colonne portanti di questo progetto, presenti dall’idea alla realizzazione fisica delle eco-tende Tipì. Infatti, la struttura di ogni eco-tenda è realizzata in legno e tessuto riciclato, ottenuto al 50% dalla lavorazione di scarti provenienti dal settore tessile, e presenta una struttura facilmente trasportabile, smontabile e immagazzinabile. Insomma, volta a supportare la circolarità del prodotto.

Anche i suoi materiali puntano sull’innovazione: il tessuto Raytent con cui si realizzano le tende è il primo filato acrilico tinto in massa di riciclo pre-consumo, ovvero recuperato da materiale nuovo scartato durante la lavorazione industriale dall’intera filiera tessile prodotto in Italia e possiede la certificazione ReMade in Italy.

“Per vincere questo premio sono state fondamentali le collaborazioni con i nostri partner che ci affiancano sempre durante il processo produttivo. L’azienda mantovana Giovanardi, in particolar modo, ci aiuta a ridurre il nostro impatto sul pianeta affiancandoci nell’applicazione del tessuto Raytent in ogni nostra eco-tenda” racconta Riccardo Arletti - “Anche la collaborazione con l’azienda carpigiana Essent’ial è fondamentale: per rendere l’esperienza di viaggio con Tipì unica nel suo genere, l’azienda realizza tutti i nostri gadget sostenibili e ci aiuta a ricreare un contesto turistico all’insegna della sostenibilità”.

Tipì

Startup nata a Carpi (MO) che realizza eco-tende sostenibili per rilanciare il turismo green sul territorio. Fondata nel 2021 da Riccardo Arletti, giovane imprenditore classe 1994 e laureato presso l’Università di Bologna in Scienze Politiche con un focus sullo sviluppo del territorio e sulla sua sostenibilità. Nel corso del 2021, Tipì è riuscita a classificarsi tra le 14 startup più meritevoli nell’edizione annuale di ReStartApp, il Campus di incubazione e accelerazione per le giovani imprese del territorio appenninico italiano e promosso dalla Fondazione Edoardo Garrone in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legambiente. L'imprenditore carpigiano Arletti tra i vincitori del Premio Innovazione Amica dell’Ambiente 2021

ModenaToday è in caricamento