Venerdì, 24 Settembre 2021
Economia

Coldiretti festeggia l'Oscar Green per il Luppolo di Modena

L’azienda agricola Zannini di Cognento premiata nella sezione “Fare rete” del prestigioso premio Oscar Green

La capacità di fare rete coinvolgendo aziende agricole, università e istituzioni su un progetto innovativo per la produzione del luppolo italiano è valsa all’azienda agricola Zannini di Cognento di Modena l’Oscar Green regionale nella categoria “Fare rete”. Il riconoscimento è stato consegnato ieri sera durante la cerimonia che si è tenuta nell’azienda agricola Condè a Fiumana di Predappio (FC).

L'Oscar Green è il premio per l’innovazione in agricoltura promosso da Coldiretti Giovani Impresa, arrivato quest’anno all’undicesima edizione, per premiare le aziende capaci di conquistare il mercato con idee e prodotti innovativi.

Gabriele Zannini, titolare dell’azienda, ha creato la prima e per ora unica filiera tutta italiana di luppolo coinvolgendo nel progetto l’università di Parma per lo sviluppo di nuove varietà genetiche italiane, il Comune di Marano sul Panaro (Mo), vivai per la riproduzione, aziende meccanizzate speciali e la start up Italian Hops Company, azienda che produce e commercializza luppolo italiano per la produzione di birra 100 per cento italiana

"Il progetto - ricorda Coldiretti Modena – è nato in via sperimentale nel 2014 per rispondere alla crescente domanda di luppolo per la produzione di birra. Imaggiori produttori di luppolo sono Germania e Stati Uniti che, con 30.000 tonnellate all’anno, arrivano a coprire i 2/3 della produzione mondiale mentre la superficie destinata alla coltivazione in Italia arriva appena a 50 ettari con la conseguenza che i birrifici nazionali sono ad oggi costretti ad importare dall'estero quasi il 100% del luppolo."

Ci congratuliamo con Zannini e con il suo socio Pellicciari– ha detto il Direttore di Coldiretti Modena, Giovanni Duò - perché hanno creduto nella loro idea e con determinazione l’hanno portata avanti riuscendo a far dialogare realtà diverse per dare vita ad un’impresa che guarda al futuro.  E’ un segnale di vitalità positivo che fa bene all’agricoltura modenese e a tutto il comparto economico locale. L’agricoltura si dimostra sempre più un settore strategico a sostegno della ripresa economica ed occupazionale anche a Modena con le campagne possono offrire prospettive di lavoro sempre più interessanti per chi vuole fare impresa con idee innovative.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coldiretti festeggia l'Oscar Green per il Luppolo di Modena

ModenaToday è in caricamento