Economia

Pulizia di ospedali e sedi Ausl, Markas si aggiudica il maxi appalto

L'azienda di Bolzano sbarca a Modena e assorbirà circa 600 lavoratori impegnati quotidianamente nei locali sella sanità pubblica modenese e reggiana

L’azienda multiservizi Markas srl, tra i maggiori player italiani del settore, sbarca in Emilia. L’azienda bolzanina si è aggiudicata infatti  l’appalto per il servizio di pulizie di 11 strutture appartenenti alle Ausl di Reggio Emilia, Modena, oltre all’Azienda Ospedaliera Policlinico di Modena, che contano circa 600 dipendenti i quali verranno assorbiti all’interno dell’organico aziendale.

La gestione di Markas per il servizio di pulizia nelle 11 strutture ospedaliere e nei numerosi distretti delle Ausl di Reggio Emilia e Modena partirà indicativamente tra fine novembre e inizio anno 2022, mentre è imminente la partenza del servizio all’Azienda Ospedaliera Policlinico di Modena. Proprio per questo, Markas ha deciso di investire nel territorio emiliano con una nuova sede, recentemente inaugurata, in via Placido Rizzotto, a Modena.

“Il nostro entusiasmo nasce soprattutto dal fatto che siamo entrati a far parte di un territorio, quello emiliano, per noi nuovo e importante – spiega l’Amministratore Delegato Christoph Kasslatter -. Questa nuova opportunità rappresenta anche una sfida: mettiamo al centro formazione e sicurezza, trasmettendo i nostri valori aziendali e le nostre competenze. L’obiettivo è armonizzare valori, competenze e metodologie con quelle dei nostri nuovi collaboratori, per creare sin da subito una sinergia perfetta che ci permetterà di lavorare in maniera costruttiva ed efficace”.

Il servizio clean di Markas è già attivo e apprezzato in molte strutture sanitarie in tutto il territorio nazionale, tra le tante referenze possiamo citare: l’Ospedale Pediatrico di Roma Bambin Gesù, l’ASST Papa Giovanni di Bergamo, all’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona e all’Azienda Ospedaliera di Padova.

La sicurezza e il benessere dei collaboratori sono temi particolarmente rilevanti per Markas che, solo durante il periodo pandemico, ha investito quasi 500mila euro per l’acquisto di dispositivi personali per la protezione dei propri collaboratori. Allo stesso tempo, le attività di formazione non si sono mai interrotte: solo nel 2020 sono state realizzate oltre 37.500 ore di formazione, per un totale di 350mila euro investiti in corsi individuali e di gruppo. “Per garantire un servizio di qualità puntiamo su un’organizzazione interna capillare e strutturata – commenta il Direttore commerciale Claudia Flaim –.  Un’azienda efficiente si traduce anche in una coerenza tra la strategia, la struttura e le risorse umane. Per Markas, la qualificazione e la motivazione dei collaboratori sono elementi essenziali di un servizio efficiente e di qualità. Tutti i nostri nuovi collaboratori potranno prendere parte ad un percorso formativo e di aggiornamento progettato sulla base delle specifiche esigenze dell’appalto. Per noi la formazione è uno strumento cardine per garantire la qualità dei nostri servizi e soprattutto la sicurezza dei dipendenti sul luogo di lavoro, la preparazione professionale e la crescita personale di ognuno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pulizia di ospedali e sedi Ausl, Markas si aggiudica il maxi appalto

ModenaToday è in caricamento