rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Economia Carpi

Moda Makers. Inaugurato a Carpi li grande evento moda del distretto

Sonon 60 le aziende carpigiane coinvolte nella quinta edizione di Moda Makers, l'evento di moda che ogni anno rende Carpi capitale del settore tessile-abbigliamento

Si è dato avvio oggi alla V edizione di Moda Makers, il grande evento del distretto del tessile abbigliamento del territorio presso il nuovo polo espositivo Carpi Fashion System Center. Il progetto coinvolge 60 aziende del settore tessile-abbigliamento, proiettando il Distretto di Carpi all’attenzione del mondo. Così ha commentato l'assessore regioanle alle Attività produttive Palma Costi: “Iniziative come quella di oggi rientrano nel pieno spirito della Fashion Valley, ne riassumono l’essenza e rappresentano appieno il potenziale. Del resto, Moda Makers ci insegna come insieme si possa ricominciare dalla nostra identità per coinvolgere nuovi mondi e proiettarci nel futuro. In breve, contribuisce a dare slancio ad un comparto motore di quella industria della creatività che il mondo ci invidia e un interlocutore privilegiato con cui condividere la passione che ci contraddistingue per proiettarci nel futuro”

A tagliare il nastro, insieme alla Regione, anche il Sindaco Alberto Bellelli, che ha sottolineato l’importanza dell’appuntamento per tutto il Distretto di Carpi, plaudendo alla capacità di tanti attori di unirsi per creare qualcosa di unico: “Questo non è un risultato scontato, e infatti anni fa non sarebbe stato considerato possibile. Moda Makers rappresenta una scommessa vinta, nata dalla forte volontà degli attori che credono in un modello di sviluppo e comunità”.

Il Vicesindaco e assessore all’Economia del Comune di Carpi Simone Morelli ha poi rimarcato gli sforzi e la visione che, insieme ad appuntamenti come Moda Makers, sostanzia l’azione a sostegno del Distretto della moda carpigiano: “Comune, Associazioni di categoria, Fondazione CR Carpi, Camera di Commercio di Modena, Regione Emilia- Romagna e imprese: se oggi siamo qui, cresciuti così tanto in appena 5 edizioni ed impostici all’attenzione di tutta Italia, lo si deve alla volontà di operare insieme per il bene del territorio. Ma Moda Makers rappresenta solo un tassello di quel sistema-Carpi che passa dalla formazione, con il nascente Polo della Creatività, alla cultura, con le grandi  mostre fotografiche dei Musei di Palazzo dei Pio, passando per l’attenzione al nostro patrimonio architettonico, dato che, a tal proposito, partirà a breve il cantiere del Torrione degli Spagnoli. Insomma un sistema integrato fatto di dinamismo economico, bellezza, qualità della vita ed eccellenze in ogni campo. Continueremo dunque con questo processo  di integrazione e sinergia, perché Carpi e il territorio, uniti, possono andare molto, molto lontano”.

Citando i numeri della manifestazione, ovvero 60 aziende partecipanti, migliaia di proposte di confezione, maglieria, tagliato, camiceria e capispalla, con centinaia di visitatori attesi da oltre 40 Paesi del mondo, Roberto Bonasi, Presidente di Expo Modena, ente organizzatore dell’evento, ha ribadito come Moda Makers nasca ‘dal basso’, essendo una manifestazione: “ideata e concepita in collaborazione con gli imprenditori, per rispondere al massimo alle loro esigenze. Il consorzio Expo Modena è stato a fianco delle aziende, insieme agli altri soggetti promotori, mettendo a disposizione tutte le proprie competenze e risorse perché Moda Makers riuscisse nel migliore dei modi.”

Peculiarità e punto di forza della manifestazione, quello, appunto, del coinvolgimento di chi opera e si confronta ogni giorno con e sul mercato, ribadita anche dall’imprenditore Cesare De Paoli: “Tutte le aziende qui presenti sono connesse. Sono convinto che, se resteremo uniti, i risultanti non potranno che essere sempre più positivi. Questa è una bella giornata per il nostro territorio”. Moda Makers, che proseguirà anche domani e sino a giovedì 17 maggio, è realizzata dal Consorzio Expo Modena, che la organizza per conto di Carpi Fashion System, il progetto di valorizzazione delle aziende del Distretto moda promosso dalle Associazioni imprenditoriali del territorio, CNA, LAPAM-Confartigianato, CONFINDUSTRIA EMILIA e dal Comune di Carpi, con il determinante contributo di Fondazione CR Carpi. Sponsor di Moda Makers sono BPER Banca, Assicurazioni Generali – Agenzia di Mirandola, Eliotecnica Stermieri, Garden Vivai Morselli, Marigot.it Group, 2G e Soft in Time.

Le aziende espositrici

Protagoniste di Moda Makers saranno (brand, se di diverso nome, indicato tra parentesi): Alexander, A. Lisa Mood, Amor, Angela F, Ann Max, Blue Moon (Blue Verona), Brillante (Brillante Bologna), Capriccioli (Simona Vignoli), Carpi Export (RossoPerla), Creazioni 2000 (Tina), Creazioni Graziella (Acquamarine Fashion), Creazioni Nigi’s (Nives Morà), Cusuti (Industrial), Dani Confezioni (VLT’S by Valentina’s),Dema (Anna Cristy),  Dielle (Dielle Knitwear), Donne da Sogno, Emmegi 2, Eredi Lamperti (Lamperti Via Montenapoleone), ErreEsse Lab (T-shirt Art), Etc 2.0, Famar, GBM, Gi & Di (Acquachiara), Gigliorosso, Gil (Gisella M), Gironacci Arduino (Gironacci 1969), GlòdiModa, Guerzon (Valentina), I Complici (By me), Idea Tessile, Il Trifoglio Confezioni, Io e te maglierie (Nicole et Charlotte), Incontro (Amethist), Kodama Mode (Luisa Pellicelli), Linea Donna (Lorella Sgarbi), Maglieria Paola Davoli (Paola Davoli), Maglificio Castiglioni (Annare’), Milva P, Mita, Moda Milena (Le Maglie di Milly G), Mori Castello, Na.pa’, On Logo, Patry Confezioni (Patry collezioni), S&M Group (Elisabetta Minelli), SEA, Settepuntozero, Settimocielo, Severi Silvio, Shanti (Up to you), Sorriso, Spruzzi (Donatella de Paoli), Stilconf (Anna Falk), Tabula Rasa, Talea by Perini, Vezzo, Walmode, Ypsilon, Yulkis (Eleonora Amadei). 15 rappresentano nuovi ingressi, mentre 17 provengono da fuori regione.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moda Makers. Inaugurato a Carpi li grande evento moda del distretto

ModenaToday è in caricamento