Mercoledì, 22 Settembre 2021
Economia San Felice sul Panaro

Molino sul Clitunno investe e apre un nuovo hub di stoccaggio a San Felice

La famiglia Marani della Molino sul Clitunno SpA di Trevi (PG) punta ancora sul progetto di filiera certificata dei grani della linea “ORO PURO” per la valorizzazione del prodotto emiliano con l’apertura di un nuovo importante magazzino nella Bassa

Il valore dell’assoluta qualità organolettica dei grani emiliani e la professionalità di oltre 130 agricoltori del territorio modenese si trasformano in “ORO PURO”. Dopo l’avvio nel 2018 dell’ambizioso profetto, le farine “ORO PURO” hanno iniziato a calcare i palcoscenici più importanti e autorevoli dell’arte bianca italiana e internazionale, portando risultati talmente convincenti da indurre i Marani ad investire sul territorio Modenese, con l’obiettivo di creare una nuova realtà d’eccellenza nel panorama agroalimentare Emiliano.

Un nuovo stabilimento per un futuro che preservi i valori del passato 28.000 Mq di superficie dove vengono stoccati i migliori grani selezionati per la filiera “Oro Puro”, eccellenza made in Italy e punta di diamante della Molino sul Clitunno. Uno stabilimento che fungerà da Hub di collegamento tra la sede di Trevi in Umbria e il Nord Italia, dove l’azienda sta potenziando la propria rete commerciale. Un’espansione strategica che favorisce un processo di crescita e sviluppo aziendale che il management di Molino sul Clitunno, ormai alla terza generazione, porta avanti con la stessa coerenza, dedizione e ricerca di qualità che hanno guidato il fondatore, Benito Marani, fin dall’inizio di questa straordinaria avventura imprenditoriale. Nel nuovo stabilimento di San Felice sul Panaro, quindi, non solo stoccaggio di grani eccellenti, ma anche vendita diretta di farine professionali d’alta gamma destinate a consumatori e professionisti sempre più attenti alla qualità e alla genuinità delle materie prime e dei prodotti alimentari.

Dal 2018 ad oggi sono oltre 130 gli agricoltori che hanno scelto di aderire al progetto di filiera certificata ORO PURO, conferendo la parte più nobile del loro raccolto alla Molino sul Clitunno, anno dopo anno, fino a superare la cifra record di 100.000 quintali di grani selezionati nel 2021. Un traguardo che ha superato ogni più rosea aspettativa iniziale, ma che trova conferma nella determinazione imprenditoriale che ha contraddistinto il lavoro di squadra della famiglia Marani e degli agricoltori Modenesi.

Gian Pietro Cardinali, è senza alcun dubbio l’imprenditore modenese che ha creduto più di tutti e fin dalla prima ora in questo progetto visionario: “E’ stata la grande passione per ciò che è buono, sano, e genuino a convincermi del valore del progetto ORO PURO. La stessa passione che è scaturita da questo straordinario gemellaggio tra Umbria ed Emilia, tra la mia famiglia e quella dell’amico Pierluigi Marani”.

A controllare che tutti gli standard di certificazione siano sempre rispettati c’è Giacomo Marani, in rappresentanza della terza generazione della famiglia Marani, che ha deciso di trasferirsi in Emilia per gestire la sede di San Felice sul Panaro: “Vivere a stretto contatto con gli agricoltori e seguire personalmente tutte le varie fasi produttive, costituisce un’ulteriore garanzia di qualità per la nostra azienda e sono fiero di poter far parte di questo ambizioso ed entusiasmante progetto.

È stato il padre Pierluigi Marani, AD di Molino sul Clitunno, l’artefice del progetto ORO PURO, che ha trovato nel cuore dell’Emilia il terreno fertile per concretizzare il proprio sogno ad occhi aperti: “Se ripenso a quando ho avuto l’idea di realizzare una filiera certificata, rivedo le facce incredule delle persone a cui ne parlavo, soprattutto perché conoscevo bene l’impegno non solo economico, ma anche in termini di tempo e forza lavoro, a cui sarei andato incontro; ma la fatica e il sacrificio sono stati ampiamente ripagati dalla passione che ho trovato in questi straordinari collaboratori, che credono ancora nella loro terra, e dal successo che le nostre ORO PURO stanno riscontrando sul mercato. Sempre più clienti ci scelgono perché possiamo offrire loro una materia prima straordinaria, certificata e unica nel suo genere.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molino sul Clitunno investe e apre un nuovo hub di stoccaggio a San Felice

ModenaToday è in caricamento