Needo, l'asilo "on demand" sbarca nella sede di Daniela Dallavalle Spa

Il 29 Maggio alle ore 16.30 – Daniela Dallavalle ospita press La Baracca sul Mare, sede di Daniela Dallavalle SpA a Carpi, l’evento di lancio di NEEDO, un progetto ideato da Vanessa Boccia ed Elisa Lombi che offre un servizio educativo che concilia lavoro e famiglia, migliorando il welfare aziendale e cittadino. “L'idea nasce per dare risposte alle esigenze di oggi. Il diritto di una donna di essere madre. Il diritto al lavoro. Il diritto alla felicità.” spiega Vanessa Boccia.

NEEDO è un nido d’infanzia on demand che può sorgere in qualunque luogo e per qualunque periodo di tempo venendo incontro alle esigenze di famiglie, aziende e piccoli comuni, favorendo la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro e l’occupazione femminile. Un’offerta educativa che assicura un pacchetto completo di servizi: la struttura, grazie alla rigenerazione di container marittimi in ottica di economia circolare e sostenibilità, e il progetto pedagogico dedicato insieme alla gestione diretta del nido con personale educativo qualificato e formato.

Il progetto è realizzato con il sostegno di UniCredit Foundation, fondazione d’impresa di UniCredit, che lo ha selezionato fra i 10 vincitori del Bando “UniCredit Carta E 2017”, per il sostegno all’occupazione giovanile.

Vanessa ed Elisa introducono il progetto affiancate all’esposizione del primo prototipo di NEEDO. Saranno presenti Dott.Cazzarolli di Tetrapak ed il Dott.Ruini, consulente in ambito HR, che interverranno su temi inerenti al welfare aziendale ed alla conciliazione lavoro-famiglia. Inoltre sono proposte alcune attività laboratoriali per bambini che si svolgeranno all’interno di NEEDO.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Come imprenditrice, appassionata del proprio lavoro, e madre di tre ragazzi e a breve anche nonna, so quanto sia difficile oggi riuscire a conciliare progetti lavorativi e famigliari… credo in un futuro in cui in cui la vita famigliare e aziendale possano realmente convivere e aiutarsi reciprocamente, per questo quando ho conosciuto Vanessa ed Elisa ho subito appoggiato la loro iniziativa per lanciare e comunicare a più persone possibili, imprenditori illuminati il loromeraviglioso progetto” – racconta Daniela Dallavalle. La sua delicata e profonda sensibilità si manifesta da anni in iniziative di responsabilità sociale d’impresa a favore di una filosofia di vita in linea con il rispetto delle persone ed in particolare delle donne, promuovendo le eccellenze del territorio attraverso progetti sociali e culturali co-partecipati senza scopo di lucro. L’evento è patrocinato dalla Regione Emilia-Romagna e dalla provincia di Modena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 luoghi in Appennino Modenese che non puoi non vedere

  • Via Emilia, giovane accoltellato in pieno centro storico

  • Venerdì sera, ritorna la movida. Multati sei locali del centro storico

  • Tragedia accanto allo scalo merci, muore schiacciato dalla propria auto

  • Contagio. In provincia 11 casi, di cui 6 asintomatici del focolaio di Carpi

  • Perde il controllo della moto, 21enne muore sulla Nuova Estense

Torna su
ModenaToday è in caricamento