Pavullo. Cna: "Rendere il centro storico attrattivo per vacanze in sicurezza"

Pedonalizzazione, ampliamento gratuito per pubblici esercizi e commercianti e più cura del centro: le proposte di CNA per fare della capitale dell’Appennino una località in grado di attirare i modenesi

 “Pavullo può davvero rappresentare un fattore di attrazione per gran parte della provincia di Modena, anche solo per passare qualche ora in un ambiente salubre, che garantisca anche il rispetto delle norme sul distanziamento. Per farlo, però, occorre che il centro sia attrezzato in questo senso, così come regolarne l’accessibilità”. È Ermanno Brusiani, Presidente CNA per l’Appennino, che parla per  indirizzare alcune precise richieste all’amministrazione e agli esercenti di Pavullo, perché si cerchi un accordo per fare di Pavullo un polo di attrazione della pianura, anche per visite mordi e fuggi in grado di dare respiro all’economia locale.

“Innanzitutto- sottolinea Brusiani -è necessario mettere mano alla fruibilità del centro, ad esempio limitando il traffico nei fine settimana, almeno sino alle 20.30. Un provvedimento necessario anche per assicurare un distanziamento che al momento non può essere garantito dai marciapiedi troppo stretti”.

Secondo la CNA infatti, nei prossimi mesi estivi, alla luce dei cambiamenti comportamentali delle persone a seguito della pandemia, andrebbe studiato un modo diverso di fruizione del centro urbano garantendo più spazio pedonalizzato, in modo da creare un vero e proprio polmone verde che rappresenti anche un percorso pedonale nel centro di Pavullo.

È chiaro che un progetto di questo tipo presuppone un’accurata manutenzione ed un’attenta pulizia delle vie del centro, un’attenta cura dei marciapiedi e un miglioramento dell’arredo urbano.

“Crediamo che queste proposte – chiosa Brusiani – possano contribuire a quell’obiettivo comune di rendere Pavullo una località attrattiva per tutti i modenesi, e non solo. Come Cna, riteniamo che il nostro territorio sia ricco di attrazioni naturalistiche che possono essere usufruite sia per trekking a piedi o con l’uso della mountain bike”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

  • Coronavirus. 1.212 nuovi positivi e 14 decessi in regione. Modena prima provincia

  • Contagi, 123 casi nel modenese: 2 in Terapia Intensiva. Quattro decessi

  • Boom di casi positivi oggi a Modena: 293 in più. Tre i decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento