rotate-mobile
Economia Castelfranco Emilia

Posti di lavoro a rischio per un'ordinanza del tribunale

Il Tribunale di Milano ha emesso un'ordinanza cautelare di sospensione dell'attività nei confronti della Vela Arredamenti Srl di Castelfranco Emilia: in pericolo 50 lavoratori

Posti di lavoro a rischio. Sì ma né per crisi né per terremoto. Solo per concorrenza. Secondo quanto espresso da esponenti della Cgil : “Il Tribunale di Milano ha emesso nei giorni scorsi un’ordinanza cautelare di sospensione dell'attività nei confronti di un’azienda di Castelfranco Emilia, “Vela Arredamenti Srl”, nell'ambito di una causa tra aziende in tema di concorrenza”. Effetti duri anche per l’azienda collegata, la “Iumex” di Modena, una fonderia con 26 dipendenti. “Ugualmente nell'indotto che lavora per le due aziende, spesso in prevalenza, sono a rischio altri 10/15 posti di lavoro”.

Non è “ancora” una sentenza ma la situazione è comunque preoccupante. Monito dalla Cgil: “Se tra due anni la sentenza dovesse essere quella di assoluzione per “Vela Arredamenti”, chi restituirà i molti posti di lavoro persi? Non sarebbe stato opportuno attendere gli esiti della sentenza, prima di creare una condizione che potrebbe portare alla chiusura immediata di alcune imprese modenesi?” Questa mattina presso la sede CGIL, i lavoratori e le lavoratrici delle principali imprese coinvolte hanno esternato con forza la preoccupazione di perdere, già nelle prossime settimane, il posto di lavoro. “Rischio più che concreto, visto che l'atto del Tribunale di Milano inibisce la produzione dei prodotti di “Vela Arredamenti” a partire dal prossimo 8 dicembre”. Filcams e Fiom hanno indetto lo stato di agitazione chiedendo alle imprese un incontro urgente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posti di lavoro a rischio per un'ordinanza del tribunale

ModenaToday è in caricamento