rotate-mobile
Economia

Alluvione, sarà la Provincia a gestire i risarcimenti alle imprese

L'istruttoria delle richieste di contributo delle imprese alluvionate e danneggiate dalla tromba d'aria è stata affidata dalla Regione alla Provincia. Predisposti sportelli informativi per gli imprenditori

L'istruttoria delle domande di contributo delle imprese per i danni subiti dall'alluvione del gennaio 2014 e dalle trombe d'aria di quest'anno e del 2013 passa in mano alla Provincia di Modena. Le domande potranno essere presentate alla Regione dal 1 settembre (fino al 28 febbraio), esclusivamente online, e la Provincia ha predisposto i servizi dove, fin da ora, è possibile ottenere tutte le informazioni: le imprese non agricole (commerciali, industriali e artigianali) potranno rivolgersi all'assessorato alle Politiche economiche (tel. 059 200811, oppure tramite mail commercio@provincia.modena.it); le imprese agricole possono rivolgersi dall'assessorato provinciale Agricoltura (059 209739-059 209150-335 6681153, mail: leporati.a@)provincia.modena).

Con l'ordinanza numero 7 del 10 luglio, infatti, la Regione ha incaricato la Provincia di Modena di gestire l'istruttoria delle domande di contributo delle imprese danneggiate dell'area modenese e bolognese, secondo le modalità stabilite con l'ordinanza 6 sempre del 10 luglio.

“Solo per l'alluvione - sottolinea Daniela Sirotti Mattioli, assessore provinciale alle Politiche per l'economia locale - si stimano complessivamente circa 700 imprese danneggiate per l'area modenese, un centinaio per la tromba d'aria 2014. Intendiamo agevolare le imprese nella predisposizione di tutta la documentazione necessaria per accedere alle risorse che ammontano a 80 milioni di euro. Si tratta di un compito che abbiamo già svolto positivamente nel dopo sisma per i contributi sulla delocalizzazione delle imprese danneggiate”.

Per quanto riguarda le imprese agricole, Luca Gozzoli, assessore provinciale all'Agricoltura, dopo aver ricordato che “sono oltre 300 le aziende agricole modenesi danneggiate dall'alluvione", sottolinea che la Provincia ha "già effettuato una serie di incontri con le associazioni del settore per illustrare i contenuti delle ordinanze e previsto ulteriori momenti formativi sulle procedure tecniche”.

Le imprese per presentare le domande dovranno utilizzare la procedura su Sfinge in corso di predisposizione da parte della Regione. Come precisano i tecnici della Provincia, è sempre necessario allegare la perizia asseverata con la quantificazione del danno e con i contenuti elencati nell'ordinanza n. 6; per chi ha già effettuato i lavori è possibile presentare contestualmente domanda di concessione e liquidazione allegando i giustificativi di spesa. Una volta completata l'istruttoria e determinato il contributo da parte del Nucleo di valutazione, il contributo stesso sarà concesso con provvedimento del commissario, mentre il pagamento sarà effettuato dalla Protezione civile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, sarà la Provincia a gestire i risarcimenti alle imprese

ModenaToday è in caricamento