rotate-mobile
Economia Mirandola

Mirandola con "Enterprise CNA-EBG", quando gli studenti fanno impresa

Educare i giovani alla passione per l'impresa e per lo sviluppo di idee imprenditoriali. Questo è lo scopo del progetto "Enterprise CNA-EBG" voluto da CNA che porterà l'impresa nelle scuole e metterà alla prova la creatività degli studenti

A Mirandola il 20 gennaio ha preso ufficialmente avvio “Enterprise CNA- EBG”, un progetto che vuole unire il mondo dell'impresa con quello della scuola. CNA Modena ha deciso di aderire coinvolgendo 6 gruppi di studenti, ciascuno dei quali penserà ad un’idea d’impresa che verrà sviluppata e in classe con la presenza di altrettanti esperti. A questi ultimi spetterà il compito di illustrare le caratteristiche del sistema economico locale e tenere vere e proprie docenze tecniche. Sei imprenditori “tutor”, insomma, che  adotteranno e supporteranno il percorso di sviluppo delle idee imprenditoriali dei ragazzi trasmettendo la loro esperienza e competenza nel fare impresa.

SIMULARE L'IMPRESA. “ Enterprise CNA- EBG” è un gioco di simulazione d’impresa che si svolge in vari paesi europei, oltre che in Italia, un’attività che mira a sviluppare le com petenze necessarie a gestire un’impresa come l’analisi di mercato, della concorrenza, la pianificazione economica e finanziaria abbinando al percorso scolastico la simulazione di un vero progetto d’impresa.  Il metodo di  lavoro di squ adra che ne sta alla base contribuisce poi a sviluppare le dinamiche  collaborative  di gruppo e rafforza le competenze linguistiche.

Da tempo realizziamo attività rivolte alle scuole medie inferiori e superiori – spiega Claudia Zagni Responsabile Divisione Politiche del Lavorocon l’obiettivo di presentare le esperienze e le opportunità lavorative possibili nel settore artigianato e piccola e media impresa e per stimolare lo sviluppo della cultura d’impresa nelle giovani generazioni. Nel paese dal più alto numero di PMI è paradossale che i ragazzi abbiano come unica prospettiva quella di diventare lavoratori dipendenti. L’autoimprenditorialità è oggi un’importante prospettiva per i ragazzi che devono individuare il proprio futuro lavorativo: il percorso per diventare una start-up di successo non si inventa dal nulla e si può essere aiutati a costruirlo.”
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mirandola con "Enterprise CNA-EBG", quando gli studenti fanno impresa

ModenaToday è in caricamento