"Icaro", gli studenti Unimore in quattro aziende del territorio

Unimore assieme alla Fondazione Golinelli lancia per gli studenti dell’Ateneo modenese-reggiano un progetto sperimentale di formazione imprenditoriale innovativa. Si rivolge ad un massimo di 40 studenti che collaboreranno con le quattro aziende che hanno aderito a questa iniziativa: Emmegi, Kohler Lombardini - Engines, Sanofi Genzyme e Tetra Pak

Per gli studenti dell’Ateneo modenese-reggiano arriva IcaroUnimore: un percorso di innovazione collaborativa che forma ed allena gli studenti all’ imprenditività e li mette a confronto con delle vere sfide imprenditoriali. L’idea nasce da Unimore e dalla Fondazione Golinelli, con il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, per cercare di sostenere i ragazzi che desiderano appropriarsi della cultura d’impresa. 

“Il progetto IcaroUnimore si inserisce nelle politiche di Unimore per la Terza Missione – commenta il Rettore Angelo O. Andrisano – andando a consolidare le relazioni già esistenti tra Ateneo e imprese. Questa iniziativa permette non solo di stimolare gli studenti all’approccio interdisciplinare, ma incoraggia la loro interazione con il mondo industriale, anche in un’ottica di placement, oltre ad incentivare la creazione di nuovi spin-off”. 

Ad IcaroUnimore, che vede come partner Fondazione Cassa di Risparmio di Reggio Emilia “Pietro Manodori”, la Camera di Commercio di Reggio Emilia ed Unindustria  Reggio Emilia,  potranno partecipare gratuitamente 40 studenti regolarmente iscritti ad Unimore con età non superiore ai 30 anni. Gli studenti selezionati lavoreranno suddivisi in 8 team multidisciplinari di “cinque cervelli” per rispondere, con progetti innovativi, alle sfide poste dalle 4 aziende  coinvolte nel progetto. 

Le aziende coinvolte - Emmegi, gruppo industriale multinazionale leader nella progettazione e produzione di tecnologie per la lavorazione dell’alluminio, pvc e leghe leggere; Kohler Lombardini - Engines, leader mondiale nella produzione di motori Diesel e Benzina offre una completa gamma di prodotti fino a 100 kW; Sanofi Genzyme, specialty care di Sanofi, la divisione specializzata nelle malattie rare, sclerosi multipla, oncologia e immunologia; Tetra Pak, azienda multinazionale svedese che sviluppa, produce e commercializza soluzioni per il trattamento e il confezionamento degli alimenti. 

Il percorso è di 6 mesi, da ottobre 2017 a febbraio 2018, e comprende sessioni di formazione, team work e visite aziendali. Complessivamente l’impegno stimato per i partecipanti è di 120 ore con una frequenza di un giorno a settimana presso Unimore, Fondazione Democenter-Sipe, Fondazione Marco Biagi, Fondazione REI, Opificio Golinelli e in azienda. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per partecipare al progetto di IcaroUnimore gli studenti potranno fare domanda entro lunedì 12 giugno 2017 alle ore 12.00 accedendo all’area riservata di ESSE3 dal seguente link https://www.unimore.it/icaro Per la selezione degli studenti sarà costituito un comitato composto da HR manager, docenti, esperti, referenti aziendali e rappresentanti del comitato organizzatore. La selezione avverrà su tre livelli attraverso: 1) Valutazione CV e lettera motivazionale; 2) Prova in gruppo; 3) Colloquio individuale. Per tutte le informazioni del bando consultare il sito www.unimore.it/icaro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Modena usano... il freddo!

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Temporali. Ancora grandine e vento forte, crollati diversi alberi

  • Covid, 6 casi nel modenese. Un nuovo ingresso in terapia subintensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento