Ripresa economico-sociale, il Consorzio attività produttive cerca professionisti per collaborazioni

Il Consorzio, di cui il Comune di Modena è socio, ha predisposto un Piano di rilancio post Covid-19 a favore del produttivo. Pubblicato un avviso aperto per cercare professionisti cui affidare collaborazioni in tema di architettura, ingegneria e altri servizi tecnico-amministrativi

Il Consorzio attività produttive (Cap), che vede tra i suoi soci il Comune di Modena, ha pubblicato un avviso aperto per istituire un elenco di professionisti cui affidare collaborazioni in tema di architettura, ingegneria e altri servizi tecnico-amministrativi a sostegno delle attività produttive.

L’obiettivo di tale iniziativa  è quello di fornire ai Comuni consorziati un aiuto concreto per rendere più efficace la ripresa economico-sociale post emergenza da Covid-19. Il Consorzio ha infatti recentemente deliberato il Documento programmatico per il mandato 2019-2024 e, appunto, un Piano di rilancio economico post Covid-19.

L’avviso, già consultabile sul sito del Cap e per il quale potranno essere inviate le domande a partire dal 15 giugno all’indirizzo cap.modena@pec.it, è rivolto preliminarmente a ingegneri, architetti, paesaggisti, geometri, geologi, agronomi, esperti in materie ambientali e bonifiche, sociologi ed esperti di percorsi partecipati, valutatori o economisti del territorio, professionisti in campo giuridico-amministrativo.

Particolare attenzione sarà rivolta ai giovani neodiplomati e laureati. I professionisti potranno essere coinvolti in attività con importi inferiori a 100 mila euro che il Cap porrà in essere sulla base di specifiche convenzioni tra Consorzio e Comuni soci.

Misure e azioni previste

Tra le misure vi è anche la modifica dello statuto del Consorzio per consentire interventi sul patrimonio immobiliare esistente, promuovendo e gestendo servizi pubblici o di interesse pubblico a supporto delle necessità dei Comuni soci. Il Consorzio o altri Enti potranno acquisire immobili per la ricollocazione sul mercato immobiliare del produttivo a prezzo convenzionato. Per rendere possibile la modifica, entro il 30 giugno, i Consigli comunali di tutti i Comuni consorziati dovranno approvare la corrispondente delibera. L’Assemblea di Modena, in particolare, discuterà tale modifica già durante la prossima seduta di giovedì 11 giugno.

Altre azioni previste dal Consorzio nel Piano per il rilancio sono il supporto ai Comuni per la costruzione del nuovo Pug e in particolare dell’Atlante aree produttive  sull’esempio di quanto già fatto per il Comune di Modena, e la collaborazione per la realizzazione di interventi di rigenerazione, riqualificazione o ampliamento delle imprese del tessuto produttivo.

In accordo con i Comuni, inoltre, il Cap individuerà, poi, spazi per progetti di rigenerazione connessi al produttivo, per attività di supporto o servizi, con l’obiettivo di aumentare l’attrattività dei territori (ristorazione/street food, spazi verdi, car&bike sharing, piazzole attrezzate per la ricarica elettrica).

L’attività di progettazione, per la quale il consorzio prevede un investimento di 150 mila euro all’anno, dovrà prevedere il coinvolgimento di imprese e lavoratori, ed essere accompagnata da processi di confronto e partecipazione con associazioni, collegi e ordini professionali. Il Consorzio, inoltre, sosterrà con premi e sponsorizzazioni (investimento annuale di circa 75 mila euro) concorsi di progettazione (progetti architettonici definitivi) promossi anche da imprese per la realizzazione di ampliamenti o nuove sedi.

È prevista, ancora, la collaborazione con le varie Amministrazioni per la gestione di interventi legati alla formazione professionale e all’innovazione tecnologica delle imprese e, nel caso di Comuni interessati dal terremoto del 2012, per la riqualificazione degli edifici e degli spazi ancora lesionati.

L’iniziativa è solo una delle undici misure su cui, nel biennio 2020-2021, si concentrerà l’attività del Cap, che si occupa dell'attuazione di piani per gli insediamenti produttivi ed è presieduto dall’assessora all’Urbanistica Anna Maria Vandelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • Vintage e Second Hand | 4 negozi di pezzi d'abbigliamento unici e pregiati a Modena

  • Covid, positività in 13 scuole modenesi. Nuovo caso al "Fermi"

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Castelvetro, ciclista di 27 anni esce di strada e perde la vita in via Bionda

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento