Saldi invernali, segnalate da Federconsumatori alcune scorrettezze dei venditori

Saldi invernali è sinonimo di caccia all’affare, ma a volte si può cadere in scorrettezze volte ad attirare il cliente. Alcune sono già state segnalate a Federconsumatori

Con i saldi entrati ormai nel vivo, iniziano ad arrivare a Federconsumatori Modena le prime segnalazioni di scorrettezze commerciali, da finti sconti, falsi cartelli o anche prezzi modificati all’occorrenza.

“Una coppia  ha segnalato la moltiplicazione degli articoli –dichiara l’associazione- in vendita in un negozio della città che frequentano abitualmente. Articoli mai visti prima all'interno del negozio, quindi nulla a che fare con i saldi delle rimanenze della stagione.”

Altri sempre secondo Federconsumatori, hanno segnalato l'abuso del termine “Saldi”, per una normale campagna promozionale in una catena dell'elettronica, senza dimenticare i soliti venditori di poltrone e divani, che offrono addirittura “doppi saldi”, con le consuete discutibili tecniche di vendita.

Un altro cliente invece- dichiarano- ha segnalato, il 29 dicembre, un giaccone che era posto in vendita in vetrina a 99 euro; la cliente fotografava l'articolo e all'avvio dei saldi ritornava presso il negozio con l'intenzione di acquistare il giaccone scontato. Qui scopriva che il prodotto veniva offerto a 69 euro, quindi con uno discreto sconto del 30%. Peccato che il cartello esposto dichiarasse che il prezzo pieno era  119 euro, e che lo sconto era quindi del 42%.  Convinta che si trattasse di un errore la cliente segnalava la cosa al venditore. Questi negava la cosa con decisione, ripetutamente, anche di fronte alla foto che dimostrava la cosa.  Ricordiamo che comportamenti simili possono configurarsi come frode in commercio, pesantemente sanzionata dalle norme vigenti. Non si possono millantare sconti non reali-afferma Federconsumatori- o superiori alla realtà, al solo scopo di “acchiappare” il cliente.

Com'è finita?  Pur considerando 69 euro un buon prezzo la cliente non ha acquistato il giaccone, perché irritata dal comportamento del venditore.”

L’associazione lancia poi un appello ai consumatori, ricordando che  le disavventure da saldi possono essere segnalate a Federconsumatori Modena all'indirizzo mail info@federconsumatori-modena.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Contagio, 12 casi nel modenese. Nessun rientro dall'estero

  • Investe un ciclista e fugge, caccia ad un'auto-pirata a Vignola

  • Piano antismog, dal gennaio 2021 blocco per diesel Euro 4 (ed Euro 5)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento