rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Economia Zona Industriale / Via Olanda

Siderurgica Modenese, il Tribunale sblocca la cassa integrazione

La Fiom-Cgil di Modena esprime soddisfazione per lo sblocco della vertenza della Siderurgica Modenese in merito alla presentazione della domanda di Cigs per i 65 dipendenti e alle relative procedure per chiedere l'anticipo del pagamento della cassa agli istituti di credito. Lo stallo sulla procedura per gli ammortizzatori sociali aveva portato i lavoratori ad occupare martedì mattina l'ingresso della ditta stessa.

Il Tribunale di Modena, con decreto emanato in Camera di consiglio lo scorso martedì 16 dicembre, ha confermato, così come sostenuto dalla Fiom-Cgil, che tali questioni attengono alla  ordinaria amministrazione e quindi sono di responsabilità della attuale direzione aziendale, in quanto "si tratta di opzioni volte alla tutela del patrimonio dell'impresa evitando costi non compatibili con la procedura concorsuale intrapresa". 

"Auspichiamo che tali chiarificazioni consentano di espletare tutte le procedure senza che vi siano ulteriori rallentamenti o ritardi". Il compito che ora ci si presenta davanti è salvare questa azienda e i suoi 65 dipendenti dal fallimento. In attesa del pronunciamento sulla domanda di Concordato preventivo in bianco presentata il 24 novembre, la Fiom metterà in campo ogni iniziativa affinché venga salvaguardato il sito produttivo e tutti i posti di lavoro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siderurgica Modenese, il Tribunale sblocca la cassa integrazione

ModenaToday è in caricamento