Oggi e domani si sciopera alla Tnt e alla FedEx: "Ritirare i licenziamenti"

Prosegue la mobilitazione sindacale anche presso la filiale di Modena. Nulla di fatto nel tavolo di confronto nazionale, chiamato a discutere di ben 361 posti di lavoro a rischio

Filt-Cgil e Fit-Cisl Emilia-Romagna "si dichiarano soddisfatte per le adesioni allo sciopero unitario delle lavoratrici e dei lavoratori di Tnt e Fedex", con cui "si è replicato il risultato dello scorso 17 maggio", e confermano per domani il secondo giorno di sciopero consecutivo, con presidio regionale a Bologna davanti a Tnt, in via Cristoforo Colombo, dalle 6 fino alle 14, dando appuntamento alla stampa per le 10.30. 

Nei due presidi regionali di Bologna e Modena, tenuti all'indomani della fumata nera all'incontro al ministero dello Sviluppo economico sulle procedure di licenziamento per 361 persone, e il trasferimento collettivo per altre 115, "si sono registrati- fanno sapere i sindacati- momenti di solidarietà anche dai territori di Piacenza e Forlì". 

In una nota, Cgil e Cisl ricordano che "Modena, oltre ad essere uno degli impianti interessati dai trasferimenti, nei giorni scorsi è stata teatro di un grave atto nei confronti di due delegati Filt, che hanno trovato le loro auto danneggiate da ignoti nel parcheggio adiacente al luogo di lavoro". 

A Bologna, invece, al presidio "hanno partecipato tutti i lavoratori Fedex di Forlì", sito "indicato dall'azienda come quello da chiudere, con il licenziamento di tutti i lavoratori". A questo si aggiunge, attaccano i sindacati, il fatto "che il piano presentato dalle società prevede, in Emilia-Romagna, trasferimenti che interessano Modena e Bologna", che pero', secondo Cgil e Cisl, "in realtà sono di fatto licenziamenti, perchè prevedono spostamenti di diverse centinaia di chilometri, e addirittura in altre regioni". Da qui la richiesta alle aziende di "ritirare, nel confronto già fissato per il 4, 5 e 6 giugno, licenziamenti e trasferimenti, riprendendo la discussione a partire dagli investimenti e dalla presentazione di un piano di rilancio".

(DIRE)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Coronavirus, rallentano i numeri. A Modena contagi dimezzati rispetto a ieri

Torna su
ModenaToday è in caricamento