Settore carni, si sciopera anche alla Specialcarni di Vignola

Oggi presidio della Cgil davanti all'azienda per chiedere certezze sui pagamenti degli stipendi

Sono in sciopero oggi per tutto il giorno i lavoratori della Specialcarni di Vignola che si occupa di lavorazione di carne suina e conta circa 90 addetti. E’ previsto un presidio davanti ai cancelli (via Trinità, 8), che è iniziato alle 6.30 e andrà avanti sino alle 17 di oggi pomeriggio. Secondo fonti sindacali ha aderito allo sciopero quasi il 70% dei lavoratori, in prevalenza stranieri che da anni subiscono cambi e passaggi fra aziende diverse pur continuando a fare lo stesso lavoro nello stesso stabilimento. 

Lo sciopero è proclamato dalla Flai Cgil di Modena per protestare contro "la mancanza di chiarezza e correttezza delle buste paga e sui livelli di inquadramento, per rivendicare relazioni sindacali corrette e trasparenti, e per i problemi legati al pagamento delle spettanze dopo la cessazione dell’affitto del ramo d’azienda della Rossi Carni". 

"Da un mese si susseguono incontri con l’azienda, ma senza arrivare a soluzioni condivise dignitose per i lavoratori". La Flai Cgil chiede la ripresa al più presto del confronto per poter riprendere la discussione sui tanti problemi aperti a cominciare dalla definizione delle modalità e delle tempistiche per il recupero delle spettanze dopo la cessazione della Rossi Carni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

Torna su
ModenaToday è in caricamento