rotate-mobile
Economia Sacca / Strada Nazionale Canaletto Sud

Ex Consorzio, dall'Antitrust uno sconto sulla multa a Coop Estense

Un riconteggio ha permesso di abbassare di 100mila euro la sanzione che Coop dovrà pagare per aver danneggiato Esselunga nell'ormai annosa spartizione dei terreni della Sacca. E ora si attende il piano degli insediamenti commerciali

Multa sì, ma con lo sconto. Cala di quasi 100.000 euro la sanzione comminata dall'Antitrust a Coop Estense per la vicenda Esselunga. A correggere un "errore materiale" di calcolo è la stessa Antistrust che, dando corso, dopo la sentenza del Consiglio di Stato che conferma la bontà della sanzione per abuso di posizione dominante da comminare al colosso della grande distrubuzione, precisa che la somma dovuta "non ammonta a quattro milioni 665.000 euro, ma a quattro milioni 570.000 euro".

L'Antitrust aveva sanzionato Coop Estense ritenendola responsabile di una "strategia escludente continuata nel tempo ed articolata in comportamenti tesi ad ostacolare, o quantomeno fortemente ritardare, l'uso a fini commerciali di aree già nella disponibilità del concorrente", Esselunga. Inoltre, Coop Estense avrebbe agito "anche intervenendo in procedure amministrative in fase avanzata per il rilascio delle relative autorizzazioni", in particolare in merito al comparto dell'ex Consorzio Agrario dove il nuovo supermercato di Esselunga sarebbe dovuto sorgere. Oltre alla pesante sanzione, infatti, l'autorita' ha prescritto che "entro e non oltre sei mesi dalla notifica del provvedimento", Coop debba provvedere "alla formulazione di un piano condiviso che consenta il recupero e la riqualificazione urbana del comparto e, conseguentemente, l'avvio di attività commerciali da parte del concorrente", con il conseguente recupero dell'area dell'ex Consorzio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Consorzio, dall'Antitrust uno sconto sulla multa a Coop Estense

ModenaToday è in caricamento