rotate-mobile
Economia

Il mattone non delude mai: contro la crisi resta il bene rifugio

Anche in piena crisi economica, la casa resta la migliore soluzione di investimento o quasi. Stabili le vendite, aumentano gli affitti come le richieste da studenti, lavoratori o famiglie impossibilitate ad acquistare

Il mattone non delude mai. E anche in piena crisi resta la migliore soluzione di investimento o quasi. Nessun clamoroso aumento ma secondo le rilevazioni Tecnocasa le quotazioni nel settore casa, a Modena, nella prima parte del 2012, sono rimaste stabili. Tuttavia, si parla di casi specifici come ad esempio la vendita di abitazioni per acquisto di migliori soluzioni, tra le più volute il trilocale.

Non si tratta però di giovanissimi. Poche coppie e single, meno ancora gli immigrati. Come puro investimento, da fittare, il mattone è preferito nella versione monolocale e bilocale a 70-80mila euro oppure nella versione villetta anche da 300mila euro. Il Centro Storico resta ai primi posti tra le zone più richieste, dove si possono trovare usati dai 2.000 euro al mq fino a 3.000 euro.

In periferia si parla di 1.500-1.600 euro al mq. Per il mercato delle locazioni, invece, la situazione vede una maggiore richiesta di alloggi da studenti e lavoratori o famiglie impossibilitate ad acquistare. In ogni caso negli affitti la domanda super l’offerta. I canoni: si va dai 250-300 euro al mese per la stanza singola fino ai 400 per un bilocale. Per un trilocale e un quadrilocale bisogna aggiungere tra i 100 e i 200 euro. Indubbiamente non si sono riscontrati aumenti vertiginosi ma la casa resta il bene rifugio anti-crisi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mattone non delude mai: contro la crisi resta il bene rifugio

ModenaToday è in caricamento