rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Economia Sacca / Viale Alessandro La Marmora

Ex dipendenti del Cie, saldati gli ultimi stipendi arretrati

La Prefettura di Modena è riuscita a sbloccare le somme ancora dovute ai lavoratori e a saldare così tutto il periodo lavorato durante la gestione del Consorzio L’Oasi. Lo ha annunciato la Fp-Cgil Modena

Buone notizie per i 20 ex lavoratori del Cie di Modena che hanno ricevuto i questi giorni le mensilità arretrate di luglio e agosto 2013. La Prefettura di Modena è infatti riuscita a sbloccare le somme ancora dovute ai lavoratori e a saldare così tutto il periodo lavorato durante la gestione del Consorzio L’Oasi. “Diamo atto alla Prefettura di Modena – afferma Marco Bonaccini segretario Fp/Cgil Modena - di aver fatto tutto il possibile per non aver abbandonato lavoratori già fortemente penalizzati (oggi molti di loro sono disoccupati) e di aver riconosciuto alla fine tutto il compenso dovuto”.

Per il periodo lavorato, rimangono ancora da pagare le spettanze di soli 3 lavoratori per i quali il Consorzio non aveva inviato la corretta documentazione alla Prefettura di Modena. La Fp/Cgil è impegnata a dar soluzione positiva anche per questi 3 lavoratori. Inoltre, rimangono da pagare, per tutti, la 13^ mensilità, il Tfr e 3 mesi di cassa integrazione, per i quali il Consorzio risulta inadempiente. I lavoratori seguiti dal sindacato hanno intrapreso il lungo percorso legale nei confronti del Consorzio per vederseli riconosciuti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex dipendenti del Cie, saldati gli ultimi stipendi arretrati

ModenaToday è in caricamento